Museo della Pesca del Lago Trasimeno

museo della pesca san feliciano

museo della pesca san feliciano

di Nicoletta Stradaioli

Il museo della Pesca del Lago Trasimeno si trova a San Feliciano, comune di Magione (Pg), nei pressi del porto nord dei pescatori.

L’idea di realizzare un’esposizione permanente, che testimoniasse la storia dell’attività produttiva della pesca e la vita delle comunità insediate lungo le rive del quarto lago italiano, nacque nell’aprile del 1974. La ricerca condotta dal professore Giovanni Moretti sul dialetto in uso presso le comunità di pescatori del luogo dette lo stimolo iniziale alla nascita del museo, ma perché l’idea iniziale si tramutasse in realtà, dovettero trascorrere diversi anni, durante i quali i “sanflizianelli”, il comune di Magione e un comitato di studio per la realizzazione del progetto mantennero vivo l’entusiasmo. L’anno di svolta fu il 1984 quando la direzione scientifica venne affidata all’antropologo Alessandro Alimenti, che diventò da subito un importante punto di riferimento per gli studiosi, i pescatori e gli abitanti di San Feliciano, tutti coinvolti dall’entusiasmo dello studioso. La crescita del museo avvenne tra il 1993 e il 1997, quando questo venne informatizzato, coinvolto nel progetto ALLI (Atlante Linguistico dei Laghi Italiani), gestito dalla società Sistema Museo e riaperto al pubblico nella nuova e definitiva sede che ospitava il Consorzio Pesca ed Acquicoltura del Trasimeno, mentre l’ultimo allestimento, che ha comportato un ulteriore arricchimento di conoscenze, risale all’anno 2000 per l’impegno dell’attuale direttore scientifico professor Giancarlo Baronti.

Il Museo della Pesca del Lago Trasimeno mostra gli oggetti, le attrezzature, gli arnesi impiegati durante la pesca dall’antichità fino ai nostri giorni, fornendo attraverso l’impiego di disegni, fotografie e filmati i differenti contesti di un’attività un tempo molto importante per la comunità del Trasimeno e la stessa città di Perugia. Il lago viene, così, osservato da diversi punti di vista: geologico, archeologico, storico, antropologico linguistico ed ambientale a sottolineare il carattere multidisciplinare dell’allestimento.

L’area museale è suddivisa in 4 sale virtuali. Nella prima sezione (sala “Alba”) viene raccontata la storia geologica del lago e le prime primitive testimonianze di presenze umane intorno alle rive del lago. I più antichi reperti riferibili alla pesca risalgono al Paleolitico Superiore; sono, poi, numerosi i pesi in terracotta rinvenuti (anelli, discoidi, cilindri, gocce, lenti), i quali fanno pensare ad un’attività peschereccia che già nell’Età del Bronzo doveva essere un’attività professionale che utilizzava reti da strascico e da posa.

La seconda sezione (sala “Mezzogiorno”) descrive la storia della pesca del lago Trasimeno dal Medioevo all’Età Moderna. Questo è il periodo di massimo splendore, la pesca è, ormai,  una grande attività collettiva che coinvolge l’intera comunità del lago. Vengono descritte le tecniche di cattura fondamentali: la pesca dei “tori”, la pesca con le arèlle e la pesca dei porti; nella sala successiva (“Pomeriggio”) viene offerta una panoramica delle tecniche praticate specificatamente nel Trasimeno.

Infine nella quarta sezione (sala “Sera”) viene esaminato il declino, nel XX secolo, della attività peschereccia del lago.

Visitare il Museo della Pesca significherà, perciò, immergersi nel mondo dell’acqua per leggere la storia, remota e recente, del Trasimeno.

per informazioni:
Tel. +39 0758479261    Fax +39 0758479261

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Museo della Pesca del Lago Trasimeno”

  1. Valeria Says:

    Un’ottimo suggerimento per visite didattiche per le scuole alla scoperta degli antichi mestieri che hanno assicurato per secoli la sussistenza delle comunità intorno ai laghi e delle tradizioni legate alla vita dei pescatori.
    Un motivo in più per una gita al lago Trasimento!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: