A PROPOSITO DI SARAH…

di Rosaura Giovannetti – psicologa

Una ragazzina deturpata dalla sua vita… una ragazzina di provincia bella, solare e proprio per questo… uccisa

Uccisa perché bella… sicuramente sensuale, femminile, dolcemente a prepararsi e a crescere in un mondo ancora troppo maschile … questi maschi malati, questi maschi … e non c’è una generazione precisa  e specifica a individuare la causa sociale, ambientale… storica della malattia…più invasiva di qualsiasi virus… Basta con il silenzio, basta con le paure nate dentro le mura domestiche … questi uomini malati sono appoggiati e protetti da donne che li amano: dalle mamme che li hanno partoriti alle moglie che li hanno sposati…

Le mamme: ci sono mamme che abusano dei loro figli fin da piccoli… donne sole e trascurate dai loro mariti vedono nel figlio il loro desiderio e bisogno affettivo e sessuale negato… come cresceranno questi bambini “violentati “dalle loro stesse mamme… cosa sapranno dell’amore e del rispetto per una donna? Anaffettivi gelidi, dissociati … hanno perso la bussola e non sanno più dove è il nord e il sud! Ascoltano solo una cosa: la loro pulsione sessuale come ricordo di un piacere mai dimenticato…

Tag: , , , ,

2 Risposte to “A PROPOSITO DI SARAH…”

  1. cristina Says:

    Ancora una vittima di questa società malata,
    ancora tolleranza con le persone definite “malate”,
    ma quando ci decideremo a far riaprire i cosidetti “Manicomi” ???
    ma quando ci decideremo a richiedere la pena capitale?
    siamo un popolo ipocrita e superficiale, intanto a pagare sono sempre loro, ad essere sacrificati sono sempre loro bambini e bambine, ragazzine e regazzini, degli innocenti che hanno anche loro il diritto di vivere. DIFENDIAMOLI!!!

    "Mi piace"

  2. Mucciola Ivana Says:

    Il caso Sarah Scazzi non è una conseguenza del potere maschile, ma della mania delle mamme di voler fare di una figlia una regina, quando non lo è. Cosima, molti la giudicheranno una buona madre, per me è una donna dalla maternità malata; i figli devono essere aiutati a crescere e ad esprimersi, ognuno per le sue caratteristiche, non volerne fare dei divi, se sono destinati ad altro, Non vale solo la bellezza, dovrebbe saperlo una persona di 60 anni.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: