Teatro, “il malato immaginario” di Lavia a Gubbio

Al teatro Comunale di Gubbio il nuovo anno s’inaugura mercoledì 5 gennaio, alle 21, con Il malato immaginario prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria insieme a uno dei più grandi maestri italiani del palcoscenico, Gabriele Lavia.

Gabriele e Lucia Lavia

Lo spettacolo, che sta ottennendo un grande successo nei maggiori teatri italiani, vede in scena insieme a Lavia, Pietro Biondi, Gianni De Lellis, Giorgio Crisafi, Barbara Begala, Mauro Mandolini, Vittorio Vannutelli, Giulia Galiani, Andrea Macaluso, Michele Demaria e Lucia Lavia.

Il malato immaginario narra le disavventure dell’ipocondriaco Argante, padre di una bella figlia, marito di una donna opportunista e fedifraga e vittima di uno sciame di dottori salassatori e ciarlatani. Quando Argante promette la figlia in moglie a un giovane dottorino, in modo da potersi garantire un sereno (…e gratuito) futuro di consulti e ricette, l’ostilità della ragazza, segretamente innamorata di Cléante, finisce per spingerlo in una fitta trama di inganni, equivoci, burle e finzioni, giocate sulla sua stessa burbera e inguaribile ingenuità.

In occasione dello spettacolo mercoledì 5 gennaio, alle 17, presso la Biblioteca Comunale, nella Sala Refettorio di S. Pietro, verrà consegnato a Gabriele Lavia il Premio Onor d’Agobbio, promosso dal Comune di Gubbio, dalla Regione Umbria, dal Teatro Stabile dell’Umbria e dall’Istituto Superiore Mazzatinti. Il riconoscimento ha la finalità di promuovere le eccellenze artigianali della città di Gubbio e viene di volta in volta assegnato a personalità della cultura, della ricerca, della scienza che si sono distinte in modo particolare, contribuendo alla crescita intellettuale del Paese. Al termine della cerimonia verrà offerto un cocktail da parte della presidenza del Consiglio regionale dell’Umbria. Il pubblico è invitato a partecipare.

Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere telefonicamente, fino al giorno precedente lo spettacolo, presso il Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria, tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 19, al n°075/57542222. E’ possibile acquistare i biglietti on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: