“L’ULTIMO TRENO” AL TEATRO ARGOT DI ROMA

lo spettacolo sarà in scena al Teatro Argot  – Roma  dal 4 al 16 gennaio e al Teatro De Simone – Benevento il 18 e 19 gennaio 2011

La cucina di una casa popolare, un tavolo,due uomini. Un ex carcerato redento fervente cattolico e un professore ateo, discutono intorno al  tavolo. Capiamo che i due non si conoscevano prima di questa mattina quando l’ex carcerato ha salvato il professore che cercava di suicidarsi buttandosi sotto un treno. Chiusi nella cucina parlano, dibattono sul significato della sofferenza umana sui motivi che spingono al suicidio, sull’esistenza di Dio. Il redento cerca le parole per aiutare il professore, tenta di fornirgli dei motivi per tornare a vivere ma senza riuscire a penetrare il suo cuore. Il professore ormai incapace di riprendere in mano la propria vita se ne va lasciando l’altro solo ad affrontare innumerevoli domande alle quali è difficile rispondere se non attraverso un atto di fede.

con: Arcangelo Iannace, Francesco Spaziani

regia: Elodie Treccani

disegno luci: Davood Kheradman

tecnico luci: Javier delle Monache

Note di regia

Due uomini, due anime o due componenti di una stessa anima. Una radicata nel pessimismo disilluso e senza futuro. L’altra illuminata da una parola di speranza. Una partita a carte sul senso della vita. Una cucina, luogo di condivisione dove si è disposti ad aprirsi senza paura del giudizio e dove si è uguali. Un continuo confronto che diventa contenitore di riflessioni, di amore e di speranza.

info@neraonda.it – mob. 320 4786077 tel. 06 64760191

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: