IL RICATTO DI MARCHIONNE

LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA

Colpisce sempre che fiumi di parole neanche riescono a scalfire i nodi essenziali della incomunicabilità. Gli oppositori dell’accordo Fiat parlano di ricatto da parte di Marchionne, che in quanto tale è inaccettabile, e quindi invitano a votare no al referendum. I sostenitori dell’accordo portano buone ragioni, ma non sanno aggredire la parola ricatto, che pertanto rimane dominante. Basterebbe poco invece a porre le cose nel giusto binario: certamente siamo di fronte a un ricatto, è inutile girarci intorno, ma a porlo non è Marchionne, bensì gli scenari della competizione globale, di cui quest’ultimo è semplice latore.

Luigi arch Fressoia, PG

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: