PDL, Comune di Terni e la finanza creativa

di Michele Rossi e Orlando Masselli – PDL Terni

L’ennesima vicenda, oggetto delle indagini della Corte dei Conti, così come per la vicenda BOC, indipendentemente da come si concluderà(se la cifra di 2 milioni di euro dovrà essere rifondata dagli amministratori coinvolti) è la dimostrazione dell’incapacità e del pressappochismo di chi ha amministrato negli ultimi anni questa nostra città.

I Ternani sono ormai stanchi di amministratori che in modo del tutto incompetente si arrogano il rischio di avventurarsi con i soldi di tutti noi in pericolose operazioni di finanza creativa.

Amministratori impegnati a trovare “escamotage finanziari”, che scommettono con i soldi pubblici per reperire risorse economiche più utili a mantenere il forte sistema clientelare ed autoreferenziale che per dare le necessarie risposte ai cittadini, ai loro bisogni e allo sviluppo della città.

L’aver operato senza analisi finanziaria preventiva, con assoluta mancanza di competenza in materia, aver deliberato periodicamente rinegoziazioni,  aumentando l’indebitamento dell’Ente, così come contestato dalla Corte, la dice lunga sulla qualità dei nostri amministratori.

In tempi di crisi, con risorse economiche limitate, più che avventurarsi con i soldi dei cittadini, senza le necessarie competenze, in rischiose operazioni finanziarie, la città avrebbe bisogno di seri amministratori capaci di tirare fuori idee e proposte; ma questa sarebbe un’altra Terni.

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: