CITTA’ DI CASTELLO, “OPERAZIONI DI ACCOGLIENZA NELLA NORMALITÀ. INCOMPRENSIBILI STRUMENTALIZZAZIONI SULLA PELLE DEI MIGRANTI”.

“Le operazioni di accoglienza dei cinquantacinque migranti accolti a Città di Castello stanno proseguendo in stretta osservanza dei protocolli emanati dal governo nazionale, a cui si deve la decisione di affidare ai comuni la gestione dell’assistenza umanitaria nel tempo necessario alle procedure di identificazione e rilascio del permesso di soggiorno” dichiara il sindaco tifernate Luciano Bacchetta “In questo quadro ci si aspetterebbe da parte delle forze politiche del Centrodestra un atteggiamento quanto meno rispettoso delle istituzioni che in queste ore stanno ottemperando ad un dictat del governo da loro sostenuto. Tutti auspichiamo che, insieme agli adempimenti burocratici, verrà superata la situazione che ci troviamo a gestire nell’alveo di un evento comunque straordinario. Che si tratti di un’emergenza tuttavia non autorizza nessuno a speculare sulle vittime di un dramma umano e sociale, che sono state accolte con tutte le accortezze del caso dal punto di vista delle esigenze primarie. I cinquantacinque cittadini nordafricani, ospitati nella Foresteria di Villa Montesca, nelle strutture di Canoscio e di Santa Croce, sono stati sottoposti ai controlli medici. Tranne due persone, con patologie pregresse all’arrivo, le loro condizioni sono buone.

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: