Quando la famiglia ha fatto … flop!

LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA

Dal più profondo del cuore, in modo istintivo, leale, sincero e di slancio, sento il bisogno di ringraziare i due carabinieri che nel compiere il loro dovere  hanno dovuto subire tutta la malvagità, la cattiveria e l’ignoranza di questa nuova società di giovani che purtroppo andrebbe riscritta. La mancanza di rispetto non solo verso la divisa è già di per se deplorevole e disonorevole, ma in particolare verso l’uomo che  la indossa, diventa un gesto gravissimo ed immorale e dimostra quanto vuoto e stupidità gira intorno a noi. Questi uomini, che ogni giorno rischiano la vita per proteggerci e tutelarci dai delinquenti (sempre più numerosi), meritano tutto il nostro rispetto, e non dimentichiamoci che anche loro sono persone come noi, con familiari al loro capezzale che in questo momento stanno soffrendo enormemente per la gravità del male. Perché queste cose devono succedere? Perché nell’ascoltare i telegiornali o nel leggere i quotidiani siamo costretti a subire quest’ ondata giornaliera di omicidi, di soprusi, di cattiverie, di violenze ?

Non siamo tutti uguali? Non siamo tutti fratelli ? Forse è giunto il momento di alzare gli occhi al cielo e chiedere umilmente perdono e ripensare la nostra vita quotidiana ripartendo da basi più solide e morali. La famiglia è il fulcro di ogni democrazia, senza di essa non esisterebbero le basi per il progresso e il futuro, per questo è fondamentale che essa sia integra e moralmente all’altezza del compito. La famiglia deve crescere, educare e aiutare i propri figli affinché essi diventino nel tempo, esempio di integrità morale e spirituale, e finché ci saranno tali episodi di violenza, essa ha fallito il compito. Ai due militari auguro una veloce e totale guarigione fisica e psichica, il loro dolore deve essere il nostro! Non lasciamoci sprofondare nella totale indifferenza verso queste ignobili gesta, reagiamo tutti insieme e proviamo a combattere questi mali sociali che stanno deturpando il nostro bel Paese. Iniziamo a seminare sorrisi in qualsiasi occasione, in auto, al lavoro, a casa, ecc. ecc. sicuramente riceveremo in cambio un altro sorriso spontaneo che da solo varrà più di una vincita e la giornata inizierà con un sapore più dolce

ANGELO BARRECA – Perugia

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: