Attacco a Mons. Paglia, il PDL di Terni non ci sta…

E’ incredibile leggere così dure parole di attacco al nostro Vescovo da parte del Partito della Rifondazione Comunista. Tacciarlo d’ingerenza nella vita politica della città è un attacco gratuito, fuori luogo, irrispettoso e ingrato; spostare poi la riflessione sul possibile futuro della città, dalle possibili soluzioni per il suo sviluppo e sul benessere generale al pagamento dell’Ici da parte della Chiesa è pretestuoso e demagogico; è un atteggiamento vergognoso. Da non prendere in considerazione sono poi le elucubrazioni teologiche in cui si avventurano nel comunicato. Nello specifico apprezzo le parole del Vescovo espresse in occasione del Consiglio Provinciale straordinario; sono parole che condivido pienamente. Per  primo all’indomani della notizia della soppressione della Provincia di Terni ho espresso l’idea di aprirci verso le realtà a noi confinanti, al di fuori del territorio regionale, con una seria operazione culturale che porti a fare sistema con i territori contigui; con soddisfazione ho trovato conferma della mia convinzione in ciò che ha poi dichiarato il Vescovo; ci spinge  a guardare in ogni direzione per il bene e lo sviluppo della nostra città. Noi tutti, la politica cittadina per prima, del Vescovo Paglia dovremmo apprezzare il coraggio con cui in tantissime occasioni ha spronato la città a svegliarsi, sollecitandoci attraverso grandi e competenti spunti di riflessione, con parole lungimiranti, autorevoli e sempre di grande saggezza; supplendo così all’inadeguatezza di una classe politica che ci amministra ancora con visioni limitate e troppo spesso ottuse. Non si tratta d’ingerenza ma è solo l’apprezzabile atteggiamento di chi, grazie alle sue capacità e alla sua esperienza, ha sicuramente una visione esterna più ampia e per questo  molto utile alla nostra comunità. I suoi interventi sono sempre stati utili ad alzare il livello del dibattito; spetta poi certamente alla politica, alle istituzioni prendere in considerazione gli interventi, i consigli e gli spunti di riflessione (di tutti e quindi anche del nostro Vescovo) per poi agire di conseguenza. Di cosa ha paura Rifondazione?  Che le autorevoli e sagge parole del Vescovo possano contribuire a svegliare finalmente questa città? Che qualche cittadino in più inizi finalmente a giudicare quelli che sono i reali danni che la loro incompetente e inadeguata politica ha fatto in tanti anni di governo del territorio?  Fa troppo comodo una Terni assopita e assoggettata… magari per una sicura poltrona in Regione..

Michele Rossi – Coordinatore Comunale PDL Terni

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: