LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA

L’Umbria di questi tempi ha bisogno di tutto tranne che di uno sciopero generale. Assolutamente legittima l’iniziativa della CGIL ma altrettanto legittimo contestarla e ancor più non condividere la posizione di alcuni esponenti della sinistra di governo regionale che si affrettano ad aderire allo sciopero. Molto meglio se avessero scelto di rimanere alla stanga magari per lavorare su una semplificazione endo regionale o su strumenti per favorire nuovi investimenti nella regione. Quello che è certo è che il disagio lavorativo oggi non si vince con l’astensione dal lavoro.

Maurizio Ronconi

Tag: , ,

Una Risposta to “LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA”

  1. Mucciola Ivana Says:

    Scioperare è diventato da tempo una moda e anche la causa dell’attuale situazione economica; quando si fanno errori, prima o poi vengono al pettine. Negli ultimi decenni ne sono stati fatti tanti, è normale che le conseguenze non sono buone, anzi mi meraviglio che non siano peggiori. Ormai stiamo toccando il fondo di una strada, bisognerà prenderne un’altra per risalire e dimenticare tante cose di un tempo come lo sciopero, l’aumento degli stipendi e delle varie spese. Anzi, è il caso di cominciare a parlare di diminuizioni in ogni campo entrate e spese.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: