Crollo alla diga di Montedoglio: non era “terrorismo delle chiacchiere” !!!

Ciò che emerge dalla relazione finale dei periti nominati dalla Procura della Repubblica di Arezzo sulle cause che hanno determinato il crollo della paratia laterale della diga di Montedoglio è allarmante. Il cedimento è stato causato dall’uso di materiali da costruzione non idonei e da tecniche di realizzazione inadeguate e non si esclude che possano essere interessate dai difetti altre porzioni dell’opera di scarico superficiale. Adesso è necessario accertare le responsabilità di chi ha realizzato l’opera, di chi ha omesso di vigilare sulla sua costruzione, di chi ha rilasciato le certificazioni di idoneità di un invaso che evidentemente idoneo e sicuro non era. Non si può tollerare che, in ossequio alla logica del massimo profitto, si “risparmi” sui materiali mettendo a rischio la vita delle popolazioni. Il Direttore dell’ex Ente Irriguo Umbro Toscano afferma anche oggi che l’invaso è sicuro. E’ lo stesso Direttore che liquidò come “terrorismo delle chiacchiere” i rilievi, le domande, le preoccupazioni che esprimemmo nell’immediatezza dell’incidente. Il tempo, purtroppo, ci ha dato ragione. Oggi chiediamo che la Regione si faccia promotrice di una attenta e scrupolosa verifica sull’intera struttura. La popolazione umbra hanno diritto di vivere in  sicurezza e tranquillità e non con lo “spauracchio” che queste indispensabili condizioni siano poste a rischio per gli interessi economici di qualche ditta appaltatrice e/o per gli omessi controlli da parte delle Istituzioni preposte.

Carla Spagnoli – Vice Commissario di Futuro e Libertà Umbria

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Crollo alla diga di Montedoglio: non era “terrorismo delle chiacchiere” !!!”

  1. sere Says:

    Ecco qua!!!!!Lavori a prezzi stracciati e poco controllati,Quanti ce ne sono in giro per l’Italia e non solo in Umbria.Non è la prima volta che si parla anche di materiale scadente……

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: