Libri, pubblicato EMMAGEMMA, il nuovo romanzo di Maurizio Giustini

Mariantonietta Nania

Testo e foto della copertina di Mariantonietta Nania

“EMMAGEMMA” è un romanzo pubblicato dalla collana BrainGnu, raccoglitore scelto di esperienze narrative dallo stile personale e mai banale. Maurizio Giustini, l’autore, ha già in programma una serie di presentazioni locali e nazionali, fino all’appuntamento di maggio del Salone del Libro di Torino. Probabilmente il precedente romanzo, “Serafino Mandolini”, è coordinato col nuovo nell’idea di rappresentare individui narcisisti (il primo maschile, il secondo femminile) che condividono con la propria generazione di trentenni l’ossessione del trascorrere del tempo, interpretato come lineare e unidirezionale, oltreché senza scopo e progetti. Dato comune anche il registro ironico, a tratti decisamente umoristico.

Emma narra in diretta, a stabilire nel presente immediato una stretta quanto disgregata relazione tra pensiero e azione che si snodano intorno a un mistero: la scomparsa dell’amato Paolo. La frenesia, l’ansia, la dipendenza dai farmaci, la compromissione di un’oggettiva rappresentazione della realtà, conducono Emma a spericolate, rocambolesche indagini nella città di Arezzo. A Piombino operano gli investigatori privati Corradi & Lo Bianco, progressivamente assorbiti dalla vita marinara del luogo, più solare e rispondente ai ritmi ciclici della natura. Labili indizi, inattendibili congetture, sono la traccia di una storia che verrebbe voglia di valutare chiaramente falsa, interamente partorita dalla mente di un narratore inattendibile. Eppure il dubbio non si dissolve e l’ipotesi di un rapimento o, peggio, di un omicidio, non riescono ad abbandonare il lettore. Anche perché gli eventi si susseguono a ritmi vertiginosi e crescenti, recando dati di segno opposto rispetto all’una o all’altra ipotesi. La storia alla fine, ma proprio alla fine, si scioglie con incredibile colpo di scena, coerente con tutta la costruzione narrativa. Non provateci neppure a indovinare il finale, ne resterete inevitabilmente stupiti. L’autore, Maurizio Giustini, è al suo secondo romanzo. Alle spalle un’attività di ricerca socio-antropologica con relative pubblicazioni e la scrittura teatrale. Da quest’ultima proviene un consapevole apporto al suo stile narrativo, capace di rendere visivo il rapporto immediato tra pensieri fulminei e relative azioni, in un divenire incessante dei personaggi.

Tra pochissimo in libreria, assolutamente da non perdere.

 

 

 

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: