l’Umbria, la neve e il treno che non c’è

di Giampiero Tasso

L’Umbria è assediata dal generale inverno e la voglia di catastrofe aleggia come sempre nelle penne dei colleghi. Dal web riportiamo questa notiziolina interessante. Nella notte scorsa un treno è stato fermato nei pressi di SIGILLO (confine umbro/marchigiano) ed i passeggeri di quel treno sono stati costretti a dormire nella stazione di SIGILLO: Ora che la potenza della neve sia inarrestabile lo sappiamo tutti, ma che adesso in una sola notte riesca a costruire una linea ferroviaria, metterci sopra un treno con tanto di passeggeri, costruire una stazione di SIGILLO e creare un nuovo polo ferroviario in umbria… mi pare eccessivo…. che quella voglia di fare la linea trans appenninica serpeggi tra i nostri amici di Umbria 24?

Ne saranno felici gli abitanti di SIGILLO, COSTACCIARO; SCHEGGIA E PASCELUPO che da quando treno è treno… di binari, stazioni e vagoni non ne hanno conosciuto traccia….

Tag: , , , ,

Una Risposta to “l’Umbria, la neve e il treno che non c’è”

  1. Edoardo Says:

    penso che si sia sbagliato con fossato di vico..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: