CENTROSINISTRA – IL RISCHIO DELLA GUERRA SU DUE FRONTI

di Ciuenlai

Man mano che i giorni passano sempre più esponenti democratici e commentatori di sinistra cominciano a raccontare quello che è realmente successo. Quello noi andiamo dicendo da alcuni giorni. “Il Pd ha vinto, ma ha vinto male”. Bisogna evitare dunque gli errore commessi nel 1994. La strada per vincere le elezioni politiche non è, come allora, per niente in discesa. Anzi presenta un problema in più. Se il Centrosinistra non cambierà passo rischia di trovarsi stretto in un tritacarne. Rischia di dover affrontare una guerra su due fronti. Da una parte Grillo e dall’altra Montezemolo (o chi per lui) e la destra ristrutturata. Per disinnescare questa bomba e non finire stritolati occorrono scelte di campo, lasciando perdere queste fregnacce su moderati, radicali ed estremisti che al tempo della crisi fanno ridere i polli. E allora ragionando necessariamente per titoli bisogna :

1) Smetterla di rincorrere i Casini e le alleanze fatte a tavolino dentro il palazzo” e non con la gente;

2) Allargare il centrosinistra a ciò che emerge dalla società, a quel diverso modo di esprimersi e di organizzarsi al di fuori dei partiti;

3) Costruire insieme un programma comune di vera alternativa alla società dei banchieri;

4) Accogliere liste e dentro le liste dei partiti, queste novità mettendosi al servizio di un processo di cambiamento e rinunciando a qualsiasi pretesa egemonica;

5) In questo quadro, rendere evidente la volontà di un cambiamento radicale ed epocale della politica e di conseguenza dell’attuale classe dirigente.

Se si farà un’operazione di questo genere Grillo si disinnescherà da solo e il confronto vero, quello con la destra, avverrà su due modi diversi di concepire la società, lo stato e l’uscita dalla crisi. In uno slogan un po’ più di socialismo e po’ meno di capitalismo. Se no che sinistra è.

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: