LA CADUTA DEI TEMPLARI

di Diego Antolini (www.thexplan.net) – Los Angeles

L’enorme benessere e l’influenza che l’Ordine dei Cavalieri del Tempio aveva acquisito nel corso degli anni fu uno dei motivi che portarono all’opposizione feroce della Chiesa e dei Monarchi Europei. Filippo il Bello, Re di Francia, era uno dei molti nobili che si era profondamente indebitato con i Templari e, in gioventù, aveva tentato di entrare nell’Ordine ma era stato respinto. Di conseguenza egli aveva piu’ di un motivo di risentimento e attendeva solo l’occasione buona per distruggere i Templari e appropriarsi delle loro ricchezze.

Per la Chiesa Romana, i Templari rappresentavano la minaccia peggiore, in quanto essi si permettevano di pregare direttamente con Dio senza usare la Chiesa come intermediario. I Templari furono accusati da Re Filippo e dal Papa di crimini atroci come negare Cristo, omicidi rituali, e l’adorazione di Baphomet, demone dalla testa caprina. Sotto tortura, molti Templari ammisero tale pratica, sebbene essi apparissero confusi quando si trattava di rispondere se la testa del demone era custodita in uno scranno d’argento o d’oro, e se esso aveva la barba o ne era privo. L’adorazione di un teschio o di una testa barbuta è piu’ probabilmente una distorsione dell’Inquisizione della pratica medievale di adorare immagini di Cristo e reliquie o teschi di santi. Ad esempio, Giovanni Battista e’ ritratto spesso come una testa insanguinata portata su di un vassoio. Nella realtà i Templari credevano nella Gnosi, e cioé che una particella della Mente Divina era presente nella testa di ogni persona. Tale teoria affermava che sia con la ragione che con la fede ogni individuo può arrivare alla saggezza definitiva; e che, chiunque cerca, indipendentemente dalla religione professata, condivide il credo in una singola Intelligenza creativa, l’Architetto dell’Universo: “Cio’ che E’, che Era, e che Sara’”. I Templari non adoravano un teschio, ma la Luce Divina che e’ presente in ognuno di noi. Il giorno fatale, Venerdi’ 13 Ottobre 1307 Jacques de Molay, Gran Maestro Templare, e sessanta dei suoi cavalieri vennero imprigionati a Parigi. Migliaia di altri Templari furono arrestati simultaneamente in tutta l’Europa, e solo pochi riuscirono a scappare. Le loro proprietà vennero confiscate per ordine di Filippo IV e Papa Clemente V. Sebbene questa doveva essere un’operazione lampo, l’immenso Tesoro Templare che Filippo cercava non fu trovato. Tutti i documenti, tesori spirituali e scritti, compresa la flotta Templare ancorata nel porto de La Rochelle, scomparvero. Molti Cavalieri Templari furono bruciati vivi dopo innumerevoli torture che li avevano costretti ad ammettere ogni sorta di crimini ed eresie. L’Inquisizione della Chiesa Romana aveva perfezionato la propria spaventosa e maligna arte della tortura durante la campagna contro i Catari. Naturalmente le vittime torturate erano disposte ad ammettere qualunque cosa pur di far cessare il supplizio. E, tuttavia sul rogo, molti Cavalieri ritrattarono le loro confessioni. Nove milioni di persone furono vittime dell’Inquisizione e perdettero la vita in modi orrendi. La Chiesa Cristiana Medievale era la più intollerante e repressiva “autorita” mai vista in Europa. Molti veri mistici furono perseguitati e scomunicati, dato che il loro essere personalmente in contatto con Dio indicava che l’affermazione della Chiesa quale unico mediatore tra Dio e il popolo, era una menzogna. Organizzazioni spirituali, eredi dei Cavalieri Templari, dovettero agire in segreto per salvaguardare la loro esistenza. Nel 1312 il Papa ufficialmente sciolse l’Ordine dei Cavalieri Templari. Nel 1314, dopo che Jacques de Molay fu bruciato vivo, sembrava che i Templari avessero cessato di esistere. Invece, l’Ordine sopravvisse in altri Paesi e sotto diversi nomi: in Portogallo esso venne chiamato l’Ordine di Cristo. Vasco Da Gama ne era membro e Cristoforo Colombo era sposato con la figlia di un Templare, il che gli premise di entrare in contatto con le carte navali e i diari di bordo dei Templari. Infatti Colombo attraversò  l’Atlantico con una bandiera che mostrava la croce a otto punte della Fratellanza. In Germania, i Templari si unirono agli Ospitalieri o ai Cavalieri Teutonici. La Scozia, a quell tempo in guerra contro l’Inghilterra, era l’unica nazione dove l’editto papale che annullava l’Ordine dei Templari, non era stato pubblicizzato. Il Papa aveva sostenuto Re Edoardo di Inghilterra nella sua pretesa sulla corona di Scozia, scomunicando l’intera nazione per non aver accettato Edoardo come proprio Re. Di conseguenza molti Cavalieri Templari d’Inghilterra e d’Europa si rifugiarono in Scozia e combatterono fianco a fianco con Robert the Bruce, il Re Scozzese, nella battaglia di Bannockburn (1314). I 100.000 soldati Britannici, perfettamente addestrati, pur fronteggiati da soli 8000 Scozzesi e qualche centinaio di Templari, dovettero ritirarsi di fronte al valore militare e spirituale di questi ultimi. Con loro combattevano anche Henry St. Clair, Barone di Rosslyn, e i suoi due figli. Hugues de Payens, uno dei fondatori originali dei Cavalieri Templari, si era sposato con una St. Clair/Sinclair. Quindi c’era sempre stata una connessione tra i Templari e i Sinclair di Rosslyn, un luogo che si presume essere la culla ancestrale dei Cavalieri del Tempio. Sempre a Rosslyn furono poste le basi per la nascita di altri due gruppi Gnostici, la Frammassoneria e i Rosa-Croce.

 

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “LA CADUTA DEI TEMPLARI”

  1. Roberto da Amalfi Says:

    Il miglior libro storico sull’argomento lo ha scritto il prof. Michele Allegri ( http://inuovitemplari.blogspot.com) e porta come titolo “La Religione Segreta dei Templari”.

    http://www.amazon.it/La-Religione-Segreta-dei-Templari-ebook/dp/B00GZ8MN5Q

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: