LA SPINA DI MONTI E LE SPINE DEL PD

di Ciuenlai

Finalmente qualcuno se n’è accorto e con coraggio dice quella verità che, su queste pagine sosteniamo da tempo. Bisogna staccare la spina al Governo Monti e riappropriarci, con le elezioni, del nostro destino. Non è una scelta “comunista o rivoluzionaria”, ma una semplice misura difensiva, contro la trasformazione del Mediterraneo in colonia da parte degli impiegati della Goldman Sachs. Lo dice anche un economista liberale come l’ex ministro Savona “Se lasciamo che ci impoveriscano del 2% l’anno, tra un decennio il declino sarà irreversibile”. Meglio una botta secca e nemmeno tanto traumatica adesso, subito per poter ripartire, badando ad aggiungere a sviluppo la parola compatibile, come consiglia Latouche. E in questo quadro. Il Pd deve scegliere. Fassina e non Fassino, per non finire nella melma “incasinata” di un moderatismo che esiste solo per chi vive di solo palazzo e non conosce più quello che succede fuori di quelle mura

 

Annunci

Tag: , , , , , , ,

3 Risposte to “LA SPINA DI MONTI E LE SPINE DEL PD”

  1. Cristiano Troiani Says:

    Qui non é Berlusconi,Bersani o Monti. Quì é una catastrofe,da una parte arrivasse il terremoto potente e sdraiasse tutto sarebbe una soluzione. I Futuristi dicevano: “La guerra é l’igiene del mondo perché spazza via tutto e si ricomincia”. Fosse la volta buona eche si ricominciasse con più garbo che siamo nel 2012 non nel medioevo…..

    Mi piace

    • goodmorningumbria Says:

      siamo autorizzati a toccare…ferro?

      Mi piace

      • Cristiano Troiani Says:

        Toccate pure ferro ma guardate in faccia la realtà.E’ questa la realtà,la realtà di avidi proprietari immobiliari che strozzano la gente affittandogli tuguri come primizie edili.La realtà di gente che vuole i comforts ma non vuole adeguarsi alle normative sulla sicurezza. Io faccio l’idraulico e di trappole di case ne ho viste a migliaia. Continuiamo a sognare se vogliamo ma sappiamo che le case sono come gli uomini,quando sono vecchie cadono e muoiono. La cultura del monolocale carino in centro storico é quella che ci depreda il portafogli e ci uccide sotto medievali mattoni.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: