Dimensionamento scolastico: Il Comune di Cannara avanza la sua proposta

Il Piano regionale per il dimensionamento scolastico sarà approvato dal Consiglio Regionale ed entrerà in vigore a partire dall’anno scolastico 2013-2014.

Anche il Comune di Cannara è interessato a questo piano di razionalizzazione in quanto l’Istituto Comprensivo Anna Frank, in base agli attuali criteri numerici risulta sottodimensionato (il limite è dato da 600 alunni ridotti a 400 in caso di comune montano) con una popolazione scolastica inferiore ai 400 alunni.

Entro il 6 ottobre le Amministrazioni erano tenute ad inviare alla Provincia di competenza le proposte, che saranno poi valutate in sede di Conferenza provinciale e successivamente trasmesse al Consiglio Regionale per le determinazioni definitive.

L’Amministrazione Comunale, nei mesi scorsi si era attivata per elaborare una proposta credibile e rispondente alla normativa, proposta che si è concretizzata con una serie di contatti con il Comune di Bettona, contiguo territorialmente e con problematiche ed esigenze simili.

Dal confronto tra le due Amministrazioni, è nata la volontà, previa l’acquisizione dei pareri favorevoli dei rispettivi Consigli d’Istituto,di richiedere l’accorpamento tra l’Istituto Comprensivo La Meridiana di Bettona e l’Istituto Comprensivo Anna Frank di Cannara.

In tal senso hanno deliberato entrambi i Consigli Comunali auspicando l’istituzione di un unico Istituto Comprensivo Bettona-Cannara con il Dirigente in comune e la garanzia della fruibilità dei servizi amministrativi oltrechè l’auspicabile mantenimento degli organici.

“Intendo ringraziare per il lavoro svolto in piena sintonia –spiega il Sindaco Giovanna Petrini- il collega Sindaco di Bettona Stefano Frascarelli e gli assessori alla pubblica istruzione dei rispettivi Comuni Paola Pasinato per Bettona ed Elisabetta Galletti per Cannara che ci ha portato ad elaborare una proposta seria e credibile, proposta ancora più significativa se consideriamo che tale determinazione,che ci auguriamo venga recepita dal Consiglio Regionale,va a beneficio della formazione e della crescita dei nostri ragazzi per i quali la scuola rappresenta naturalmente l’agenzia formativa per eccellenza”

Le delibere dei due Comuni sono state già trasmesse sia alla Provincia di Perugia che all’Ufficio Scolastico Regionale.

 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: