In Memoria di Ovidio…QUANDO ESSERE PIETRAFITTESI … E’ UN ORGOGLIO

Ovidio Stamulis

di Paolo Buzzetti

Oggi intorno a te Ovidio c’era davvero tutto il nostro paese. Quel paese che questi giorni ha dato il meglio di sé per salutarti … nostro piccolo-grande uomo. Quel paese che oggi ha dimostrato compostezza, dignità… che oggi ha messo da parte la rabbia.

Un paese come tanti… qualcuno pensa. Ma diverso da molti, aggiungo io. Un paese che ha saputo accoglierti, ascoltarti, incoraggiarti e, fin dove è stato possibile, difenderti. Un paese che ha sorriso e pianto con te… per te. Un paese che si è fatto portavoce delle tue richieste d’aiuto. Un paese che nel buio ha cercato di accendere in te piccole luci di speranza. Un paese che ha difeso i tuoi sogni e che spesso ti ha prestato le ali… per provare a volare.

Un paese che oggi ha messo i mantelli di scena per te. Che ti ha regalato fiori. Che ha suonato e cantato le musiche più belle. Che ha gonfiato e fatto volare i palloncini. Che ti ha accompagnato, silenzioso e commosso e che ha aspettato che arrivasse la sera… lassù…con te. Un paese che ha attaccato un PUNTO INTERROGATIVO sulle proprie magliette. Un paese che ti promette che questo punto interrogativo, da domani, non diventerà solo un punto. … appena saremo pronti… si aprirà un’altra pagina, tutta scritta per te. Una pagina per farti giustizia. Una pagina da riempire perché la leggerezza, la superficialità e l’ignoranza di qualcuno non ci faccia vivere altre storie come la tua.

I pietrafittesi saranno con te per capire CHI ha sbagliato. Quale pezzo è mancato quel maledetto venerdì. E non si tratta di dare “la caccia alle streghe” come qualcuno ha fatto scrivere ieri nel giornale. Si tratta di dignità. Di giustizia. Di rispetto. Di dovere morale e civile. Di affetto per te. Si tratta di continuare a tenerti per mano. Pietrafitta non ti abbandonerà. Ciao Ovidio, pietrafittese come noi.

 

Tag: , , , , , , ,

Una Risposta to “In Memoria di Ovidio…QUANDO ESSERE PIETRAFITTESI … E’ UN ORGOGLIO”

  1. Caterina Says:

    Non ho avuto l’onore di conoscere questo piccolo angelo,ma sento il bisogno profondo di trasmettere a lui un saluto, una carezza dell’anima,e di rivolgere tutta la mia stima al paese di Pietrafitta e alle persone che hanno cercato di aiutarlo regalandogli preziosi frammenti di felicità. Non ascoltate chi spende parole vuote senza conoscere il dolore e la solidarietà, ma continuate a combattere, ognuno nel vostro piccolo, per la memoria di questo ragazzino speciale affinché la sua storia di sofferenza ma anche di forza e speranza non finisca insieme alle tante che in Italia non riescono ad ottenere giustizia.
    Con affetto sincero, Caterina.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: