L’aumento dell’IVA sulle prestazioni delle cooperative sociali è la certificazione del fallimento delle politiche di governo.

Gestire lo Stato come un’azienda, tagliando i rami più deboli, è la certificazione del fallimento totale delle politiche di questo Governo. Lo Stato deve essere gestito come una famiglia, dove si parte dai più deboli garantendo loro una vita dignitosa, per poi pensare al benessere di quelli che hanno maggiori possibilità. Nella Legge di Stabilità che questo scellerato governo si appresta a portare all’esame del Parlamento, è previsto l’aumento dell’Iva dal 4 al 10% sulle prestazioni socio-sanitarie svolte dalle cooperative sociali, che passerà all’11% nel luglio del prossimo anno. Parliamo di quelle cooperative che erogano servizi alle persone anziane assistite prevalentemente a domicilio o comunque nelle strutture residenziali, ai disabili, ai pazienti oncologici e terminali, ai malati di Aids, ai minori che vivono in condizioni di disadattamento, parliamo quindi delle diverse forme di disagio che proprio grazie alle imprese cooperative sociali trovano prima una opportunità di assistenza e poi, frequentemente, anche una opportunità di lavoro e quindi di inclusione sociale. Una vergognosa stangata che mina alle fondamenta il sistema di welfare che in questi anni l’Italia si è potuta permettere proprio grazie all’intervento del privato sociale. Un accanimento così determinato contro le classi più deboli è la chiara dimostrazione dell’assoluta incapacità del Governo Monti di ridare una opportunità a questo paese. In media in Italia un cittadino su dieci detiene la metà della ricchezza e gli altri nove l’altra metà; basterebbe rivolgersi appena di più all’unico ricco per migliorare non più lo stato economico ma oramai le condizioni di vita degli altri nove. Questo Governo è incapace di fare queste scelte perché quel cittadino è rappresentato da loro stessi e ciò è la prova che questo Governo non rappresenta la comunità. Nutro ancora la speranza negli italiani che alle prossime elezioni facciano piazza pulita di loro e di quelli che li stanno sostenendo.

Aviano Rossi – Vice Presidente della Provincia di Perugia – Portavoce Italia dei Valori Regione Umbria

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: