Cleopatra, Bersani salva Roma dal nubifragio?

di Giampiero Tasso

Dunque far saltare tutto il piano operativo del sindaco di Roma Alemanno nella catastrofica previsione di Cleopatra, il tanto temuto nubifragio della capitale, è stato PL Bersani da Piacenza.

I dettagli saranno resi noti questa mattina in una confereza stampa convocata dal segretario del PD alle 12 nella sala Alberto Sordi della Galleria Colonna, a due passi dal Parlamento.

Si è trattato, ha detto Bersani in un incontro informale con i giornalisti, della dimostrazione di come ancora oggi tanti rottamabili del PD riescano a fare grandi cose per il paese. Ma cosa è veramente successo a Roma in queste ore? La squadra di Gigi Bersani da Piacenza ha scelto la prova più dura per dimostrare efficienza, affidabilità e carattere. Bersani, accompagnato dalla Bindi,Franceschini, D’Alema, Letta e Turco, insieme ad un centinaio di deputati e senatori “rottamabili” si sono ritrovati in piazza San Cosimato per dare il via alla operazione NO NUBIFRAGIO. Tutti insieme hanno iniziato a soffiare verso l’alto con una inclinazione di 157 gradi e con una direzione 25 gradi nord/nord ovest scongiurando il temuto arrivo di Cleopatra. L’azione, secondo indiscrezioni, avrebbe visto il coinvolgimento di tanti elettori fedeli al segretario del PD toccando punte di partecipazione soffiatoria di 5000/7000 unità. L’azione del commando anti nubifragio, forte, incisiva, potente e misurata e democratica è stata portata avanti, come ha detto lo stesso PL Bersani da Piacenza, senza ausilio di mezzi meccanici, elettronici o coadiuvanti il soffio. Di sola forza dei polmoni, ha detto Bersani, “perchè noi qui stiamo mica a soffiare sulle minestrine, eh”. L’azione ininterrotta dalle 8 alle 18 h scongiurato il previsto, terribile, distruttivo arrivo di Cleopatra, spostando le due trombe d’aria annunciate sulla capitale, al largo di Fiumicino dove hanno scaricato la loro rabbia senza nessuna conseguenza. “A chi ci voleva rottamare abbiamo fatto vedere che noi non ci stiamo ad andare tutti a casa, Renzi è avvisato”. Cosi il segretario del PD ha commentato. “Noi non attraversiamo il canaletto a nuoto con la ciambella, noi siamo qui a far valere le ragioni di un partito che ha radici profonde, fatto di impegno e di attaccamento alle poltrone democratico sul quale non si discute. Mai”.

Non ha voluto fare commenti Vendola che ha assistito all’azione del commando per alcuni brevi minuti, senza partecipare. Qulacuno dei giornalisti lo ha sentito rivolgersi ai suo collaboratori affermando…. però quasi quasi, per l’ILVA di Taranto…

 

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: