“LA CITTA’ DEL VINO. Da Urvinum Hortense al Carapace di Arnaldo Pomodoro”.

Domenica 18 novembre 2012

Su un esteso pianoro a una decina di chilometri dall’odierno centro di Foligno, accanto al borgo medievale di Collemancio di Cannara, si possono ammirare i resti dell’antico municipio romano di Urvinum Hortense. Il centro antico occupa la propaggine sud-occidentale della collina ad una quota di 526 metri dal livello del mare ed è collocato in un punto di grande bellezza paesaggistica dal quale si può dominare gran parte della valle del Tevere; da qui il visitatore può abbracciare con lo sguardo un orizzonte vastissimo chiuso a nord-est dalla catena appenninica umbro-marchigiana ed alle spalle, a ovest, dai monti Martani. Di lontano, volgendosi verso Perugia si scorgono le alture dell’Appennino umbro-toscano. Il complesso termale riportato in luce nel 1930 ha rivelato una pavimentazione a mosaico policroma che rappresenta scene nilotiche, pertinente a una ricca domus, scavata a partire dal 2001 che sfrutta le pendenze naturali dell’altura, articolata su più vani digradanti lungo il versante verso i monti Martani il più soleggiato e protetto dai venti. La visita al “Museo Città di Cannara”, inaugurato a maggio 2009, permetterà inoltre di approfondire la storia di questa area ammirando tutti i reperti provenienti da Urvinum Hortense, tra i quali il mosaico policromo restaurato.

info: Nicoletta 3296161471

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: