Cannara: “Sulle orme di Francesco piantiamo la speranza”

Venerdi 26 ottobre 2012 ore 9.30

L’evento organizzato per venerdi 26 ottobre nasce dal progetto finanziato dalla Coop Centro Italia Sezione Soci Francigena che ricomprende i territori di Assisi, Bastia, Cannara e Valfabbrica su istanza del Comitato Soci Coop di Cannara nell’ambito di “Coop per l’ambiente” con il patrocinio del Comune di Cannara. Venerdi verrà infatti presentato,a partire dalle 9.30 presso l’Auditorium S.Sebastiano, il progetto di messa a dimora di alberi e arbusti lungo il sentiero di Piandarca, luogo dove S. Francesco predicò agli Uccelli. Per la realizzazione del progetto sono stati coinvolti i proprietari dei terreni confinanti con il sentiero, il Comitato Piandarca e l’Azienda Florovivaistica Umbraflor e alla giornata sono stati invitate a partecipare le autorità civili, militari e religiose oltre all’Istituto Comprensivo A. Frank che interverrà con una nutrita rappresentanza e con il Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Il convegno sarà aperto da Osvaldo Filippucci, coordinatore del Comitato Soci Coop di Cannara, sono poi previsti gli interventi del Sindaco di Cannara Giovanna Petrini, del Presidente del Comitato Piandarca Ottaviano Turrioni; il progetto dal punto di vista tecnico sarà illustrato da Moreno Moraldi Direttore di Umbraflor azienda florovivaistica regionale e dall’Ing. Giovanni Selli. A seguire l’intervento del Presidente della Giunta Regionale Catiuscia Marini e del Presidente del Comitato di sorveglianza di Coop Centro Italia Giorgio Raggi. Al termine del Convegno trasferimento in località Piandarca dove si svolgerà la cerimonia di messa a dimora del primo olmo mentre i restanti saranno messi a dimora nelle settimane seguenti per garantire un migliore attecchimento degli alberi stessi. Nel territorio del Comune di Cannara, situato al centro della Valle Umbra, esistono numerose testimonianze relative al passaggio e alla permanenza di S. Francesco d’Assisi.

Tra tutte di particolare rilevanza il sito della Predica agli Uccelli in loc. Piandarca dove una pietra appositamente collocata ricorda il luogo in cui secondo la tradizione il Santo si pose per predicare agli Uccelli, fatto mirabilmente immortalato anche da Giotto, mentre lungo la Strada Provinciale è stata eretta una graziosa edicola dedicata all’evento.

“…et venne fra Cannaia et Bevagni. E passando oltre con quello fervore, levò gli occhi e vide alquanti arbori allato alla via, in su’ quali era quasi infinita moltitudine d’uccelli. E entrò nel campo e cominciò a predicare alli uccelli ch’erano in terra; e subitamente quelli ch’erano in su gli arbori se ne vennono a lui insieme tutti quanti e stettono fermi, mentre che santo Francesco compié di predicare (…) Finalmente compiuta la predicazione, santo Francesco fece loro il segno della croce e diè loro licenza di partirsi; e allora tutti quelli uccelli si levarono in aria con maravigliosi canti, e poi secondo la croce c’aveva fatta loro santo Francesco si divisoro in quattro parti (…) e ciascuna schiera n’andava cantando maravigliosi canti » (da I fioretti cap. XVI di San Francesco d’Assisi secondo la versione in Umbro volgare del XIV secolo conservati negli Archivi del Sacro convento di Assisi)”

La Predica agli Uccelli è uno degli episodi più famosi dei Fioretti e oggi il luogo è segnato da una pietra posta in un’area incontaminata raggiungibile lungo un sentiero che inizia appena fuori il centro abitato di Cannara e si snoda lungo i campi.

Da sottolineare poi come Cannara sia anche il luogo di Istituzione del Terz’Ordine Francescano e in Piazza IV Novembre si trova il Sacro Tugurio luogo in cui Francesco sostava nei momenti di passaggio a Cannara.

Nei mesi scorsi dopo il clamore suscitato nell’opinione pubblica per l’ipotesi di realizzazione nei pressi di Piandarca di un parco fotovoltaico collocato poi in un’altra zona del territorio, la Soprintendenza ai beni ambientali ha posto sull’area il vincolo; il fatto ha contribuito a riaccendere l’attenzione su un luogo di grande spiritualità ma poco conosciuto e l’Amministrazione Comunale insieme all’intera comunità si è fatta promotrice dell’inserimento di Piandarca nei percorsi francescani e per questo sono state inviate anche delle specifiche richieste alla Regione. “Ora questo progetto– spiega il Sindaco- per cui ringraziamo in primis la Coop per l’attenzione e la sensibilità dimostrate, rappresenta secondo il nostro punto di vista un primo tassello nel processo di valorizzazione e promozione del sito con interventi di valore ambientale e paesaggistico che possano poi portare ad altri interventi volti alla maggiore fruibilità del sito stesso nell’ambito della rete regionale ed extraregionale, sia con investimento di risorse pubbliche che private e partecipando ai vari bandi che sono dedicati proprio a questo tipo di intervento. Intendo inoltre ringraziare i privati cittadini che hanno aderito al progetto mettendo a disposizione le aree in cui tra qualche giorno verranno messi a dimora gli olmi e successivamente gli arbusti fioriti.”

 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: