Teatro a Gubbio: L’Insalata belga “cucinata” tra le quinte

La Crisalide in scena al Teatro comunale con  i ragazzi dei servizi territoriali Cad e Csm

Andrà in scena mercoledì 31 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro comunale di Gubbio, la rappresentazione teatrale “L’insalata belga. Storie di emigranti, la valigia di cartone” evento curato dall’Associazione socio-culturale La Crisalide Onlus, in collaborazione con il gruppo teatrale Tradizional-Mente ed il Cad “Il passo di Ulisse” del Csm Alto Chiascio, con il patrocinio del Comune di Gubbio, di Asl1 e dell’Oratorio di S. Secondo. Il teatro è da sempre fonte di espressività emotiva e motoria, quindi il mezzo più indicato ed efficace in situazioni di disagio psicomotorio e sociale, in cui è fondamentale mettersi in gioco, confrontarsi ed aprirsi ad un mondo “altro” per creare, favorire ed accrescere l’integrazione e l’inclusione sociale. Il lungo percorso laboratoriale che ha portato alla realizzazione di questa particolare performance teatrale è iniziato diversi mesi fa, dopo il successo della prima edizione in cui è stato “messo in scena” uno spettacolo itinerante nel borgo caratterizzato da saliscendi e tipici scorci umbri della cittadina di Fossato di Vico dal titolo “Il brigante Cinicchia”. Quest’anno invece il tema portante sarà l’emigrazione, a partire dalla sua comparsa nell’universo umano, dopo la cacciata di Adamo ed Eva dall’Eden, fino alla migrazione odierna caratterizzata da molta più instabilità ed insicurezza sia dal fronte sociale che lavorativo, passando però per la stagione “calda” dei flussi migratori tra fine 800 ed inizi 900 in cui l’emigrazione tocca il punto culmine, diretta in particolare verso il nuovo mondo alla ricerca di migliori condizioni di vita. Molti sono i ragazzi ed anche gli adulti che saliranno sul palcoscenico, accompagnati dagli operatori stessi, che per una serata faranno cadere concretamente pregiudizi e confini, regalando al pubblico, che sicuramente saprà apprezzare tale opera, un momento di riflessione e di serena ilarità. L’obiettivo specifico è quello di diffondere la buona pratica dell’integrazione passando attraverso attività ricreative, favorire la tutela e la diffusione dei diritti delle persone con disagio sociale ed affettivo, attivare la dimensione dell’educazione alla salute e promozione dell’inclusività, ridurre stigmi e pregiudizi, sostenere gruppi di auto-mutuo-aiuto. La Crisalide Onlus partecipa al movimento nazionale “Le parole ritrovate”. L’ingresso prevede un biglietto di 5 euro, un piccolo gesto che può in molto contribuire alle attività ricreative, ludico-didattiche e riabilitative della Onlus. I contemporanea nel foyer sarà allestita una mostra fotografica “Storie di pane”, anch’essa volta a promuovere l’integrazione attraverso la cultura del pane, simbolo comune di integrazione ed identità di culture diverse. Per info contattare il 3394932477 o via mail a crisalide posta@libero.it . Per donazioni o contributi del 5xmille alle attività socio-culturali di Crisalide il C.F. è 920114300540.

 

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: