Biomasse della discordia fra Chiusi e Castiglione del Lago

Polemica inutile per la giunta castiglionese: «nessun progetto è stato ancora presentato»

Sul progetto di una centrale a biomasse che dovrebbe sorgere a Castiglione del Lago al confine con il comune di Chiusi, si è scatenata una polemica nei giorni scorsi attraverso alcuni quotidiani e periodici.

«Nell’articolo apparso sabato 17 novembre 2012 su Prima Pagina online e poi su altri giornali – dicono dalla Giunta di Castiglione – relativo all’ipotesi di costruzione di un impianto a biomasse in località Pomelato, a confine con il Comune di Chiusi, sono state riportate alcune considerazioni del Sindaco Scaramelli che tacciano il Sindaco Batino e la Giunta di Castiglione del Lago, di un mancato coinvolgimento e di uno scarso confronto, a livello istituzionale, su un tema così delicato come quello delle energie alternative. Non è nel nostro stile smentire, ma è giusto precisare, in nome della verità e della correttezza istituzionale, che al momento, al Comune di Castiglione del Lago, non è stato presentato alcun progetto e la Giunta non ha preso visione di alcun layout o studio di fattibilità, relativo all’impianto in questione. Soprattutto siamo rimasti stupiti dalle dichiarazioni del Sindaco Scaramelli circa contatti negati e mai pervenuti riguardanti presunte posizioni divergenti all’interno della Giunta sul tema in questione le quali, vogliamo chiarire, sono illazioni totalmente infondate. Ci piace ricordare che la Giunta Comunale di Castiglione del Lago, nel corso della legislatura, ha affrontato l’argomento commissionando uno studio al CRB dell’Università di Perugia, ha organizzato molti incontri pubblici con esperti, comitati spontanei, potenziali investitori e imprenditori agricoli, discutendo in modo trasparente e partecipato ed infine ha approvato un regolamento, fatto proprio dal Consiglio Comunale, che oltre a rispettare la morfologia, la bellezza e soprattutto, le esigenze del nostro territorio, risulta, il più limitante della Regione Umbria e che stiamo ulteriormente rivedendo per renderlo ancora più restrittivo. In ogni occasione, ci siamo confrontati con i cittadini, in modo costruttivo e attento a tutte le sensibilità e spesso paure, legate alla scarsa informazione o alla disinformazione che si fa su tale materia. Il confronto non è mai mancato, neppure in questa occasione, accettando, questa amministrazione, immediatamente la richiesta di incontro dell’associazione di tutela dell’area in questione alla quale è stata garantita la massima informazione e partecipazione su eventuali procedure in atto. La Giunta Municipale di Castiglione del Lago unitariamente ribadisce che ogni progetto che perverrà presso il comune sarà valutato nel rispetto assoluto delle normative vigenti (nazionali, regionali e locali), con particolare riferimento agli aspetti paesaggistici ed ambientali, a tutela assoluta dei propri residenti. Vogliamo rassicurare, inoltre, il Sindaco Scaramelli, che non appena sarà presentato un qualunque progetto che coinvolga la zona in questione, sarà nostra cura sia informare l’Amministrazione di Chiusi che indire una Conferenza di Servizi.

Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: