Il sangue del Borgia – processo storico a Cesare Borgia, “il Valentino”

Rivive alla Sala dei Notari, dopo oltre 500 anni, la “Congiura della Magione”. Il Pubblico

Presunto ritratto di Cesare Borgia eseguito da Altobello Melone

Ministero sarà il Dott. Sergio Sottani (Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Forlì); il difensore dell’imputato sarà l’Avv. Franco Libori (Presidente della Camera Penale di Perugia).

Sabato 1 dicembre, alle ore 16.30, nella Sala dei Notari, verrà processato Cesare Borgia (1475-1507), detto il Valentino, figlio del Papa Alessandro VI. Il processo giudicherà la feroce vendetta che il Valentino, famoso per aver ispirato a Niccolò Machiavelli la figura del Principe, operò verso i cospiratori della cosiddetta “Congiura della Magione”. Un complotto ordito ai danni di Cesare Borgia nel 1502, dai suoi capitani e alleati, fra cui Vitellozzo Vitelli, Paolo Orsini e Giampaolo Baglioni signore di Perugia, per fermarne l’espansione in Italia centrale. La congiura deve il suo nome al luogo dove fu organizzata, il castello di Magione, nella Provincia di Perugia.

Si tratta ormai di un appuntamento fisso per i cittadini di Perugia, un modo di riscoprire la propria storia divertendosi e facendo del bene: stiamo parlando del “Processo Storico”, la particolare manifestazione, organizzata dal ROTARACT CLUB PERUGIA EST, giunta quest’anno alla IV° edizione, la cui particolarità è quella di mettere sotto processo la storia davanti ad un collegio di veri magistrati.

La prima edizione, nel 2009, calò la platea nella Perugia del ‘500, con un processo a Grifonetto Baglioni, protagonista delle cosiddette “nozze rosse” dei Baglioni; l’edizione del 2010, in linea con le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità italiana, portò alla riscoperta del Risorgimento umbro, processando per le cosiddette “Stragi di Perugia” del 20 giugno 1859, il Colonnello Anton Maria Schmidt. L’evento ottenne, fra le altre, le lettere di plauso del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Presidente del Senato Renato Schifani. Nell’edizione del 2011 fu processato Ottaviano, giovane erede di Gaio Giulio Cesare, il futuro Imperatore Augusto, accusato, per i fatti noti come “Bellum Perusinum” .

Quest’anno la Sala dei Notari si trasformerà ancora una volta in un Tribunale che metterà sotto processo, Cesare Borgia, detto il Valentino, per gli assassini fatti compiere a Senigallia, nel 1503, ai danni di alcuni degli uomini che congiurarono contro di lui nella cosiddetta Congiura della Magione, nel 1502, per impedirgli di allargare e consolidare il suo potere.

Questa nuova edizione del “Processo storico”, organizzata dal club guidato dal Presidente Ludovico Maria Fagugli e curata dallo storico Gabriele Principato, fa parte delle iniziative finalizzate alla promozione della candidatura delle città di Perugia-Assisi a Capitale europea della Cultura 2019, ed è patrocinata dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia, dal Comune di Perugia, dall’Università per Stranieri di Perugia e dalla Camera Penale di Perugia Fabio Dean. Il ricavato sarà destinato al finanziamento di borse di studio (Università per Stranieri di Perugia) per la frequenza dei corsi di lingua e cultura italiana per stranieri ed in parte devoluto a favore del progetto “End Polio Now” della Rotary Foundation per l’eradicazione della poliomielite nel mondo. Anche quest’anno i soci del Club di Perugia Est interpreteranno l’imputato ed i testimoni dei fatti che saranno sottoposti ad interrogatorio. Ogni personaggio indosserà fedeli ricostruzioni dell’abbigliamento dell’epoca gentilmente prestate dall’Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno. Il Pubblico Ministero sarà rappresentato dal Dott. Sergio Sottani (Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Forlì); il difensore dell’imputato sarà l’Avv. Franco Libori (Presidente della Camera Penale di Perugia); i componenti del Collegio Giudicante saranno il Prof. Avv. David Brunelli (Professore Ordinario Diritto Penale all’Università di Perugia), il Dott. Daniele Cenci (Magistrato del Tribunale di Perugia), il Dott. Giuseppe Noviello (Magistrato del Tribunale di Perugia); garante del processo sarà il Notaio Dott. Daniele Migliori. I testimoni saranno Errico Biagioli, Vittoria Giansanti e Gabriele Principato. L’imputato, Cesare Borgia, sarà interpretato da Carmine Pacelli. Al termine del dibattimento, come ormai da consuetudine, il pubblico intervenuto sarà chiamato ad emettere il suo verdetto, votando la colpevolezza o l’innocenza dell’imputato mediante biglie bianche e nere che saranno fornite all’ingresso. Per assistere a questo interessante ed unico evento, l’appuntamento è alla Sala dei Notari, Perugia, sabato 1 dicembre, alle ore 16.30. Biglietto d’ingresso €15.

Per informazioni

Ufficio Stampa Rotaract Club Perugia Est –  3391434779 – 338.7026947

stampa@rotaractperugiaest.it – www.rotaractperugiaest.it

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: