Cannara festeggia la “Venuta”, la rievocazione del passaggio della Santa Casa di Loreto

Si rinnova, a Cannara, nella serata del 9 dicembre la tradizione della Venuta, ovvero la rievocazione del passaggio della Santa Casa di Loreto. Per celebrare l’evento tutte le campane suoneranno a distesa e si terranno il concerto natalizio della scuola di musica e un momento conviviale nella piazza. Secondo un’antica tradizione le pietre che componevano la parte in muratura della Casa della Madonna furono portate in occidente dai crociati nel momento del loro definitivo abbandono della Terra Santa, alla fine del XIII secolo. Studi recenti e indagini archeologiche confermano l’origine palestinese della costruzione e la data della traslazione riconoscendo nella Santa Casa una delle reliquie più cospicue della cristianità. Alcuni documenti indicano come autori del trasporto alcuni membri della famiglia bizantina Angeli generando la credenza popolare della misteriosa traslazione ad opera di figure angeliche. Nel 1644 il Comune di Recanati ordinò che la notte del 9 dicembre di ogni anno per onorare l’anniversario della traslazione si accendessero fuochi, si sparassero mortai e si suonassero le campane. Forse proprio dalle  Marche si è propagata anche in Umbria questa usanza per accompagnare festosamente la traslazione della casa ed  il passaggio “la Venuta” della Madonna. La tradizione è particolarmente viva nei  centri legati al culto della Madonna di Loreto, la Vergine Lauretana; tra questi centri va ricompresa anche Cannara. Infatti nella Chiesa delle Sacre Stimmate si trova la statua della Madonna Nera di Loreto, restaurata nel 2005. La statua, custodita a Cannara per un certo periodo, sostitui l’originale trafugato dalla Sacra Casa di Loreto dalle truppe napoleoniche e trasportata in Francia.

Proprio per celebrare questo evento nella serata del 9 dicembre le campane di tutte le chiese di Cannara suoneranno a distesa salutando e omaggiando il passaggio della Madonna. Prima delle campane a distesa la Chiesa delle Sacre Stimmate ospiterà il tradizionale Concerto degli Auguri di Natale delle allieve e degli allievi della Scuola di Musica della Banda Francesco Morlacchi diretta dal M° Francesco Verzieri in collaborazione con la prof.ssa Barbara Aisa. La serata si concluderà con un momento conviviale nella Piazza IV Novembre a cura della Pro Loco di Cannara nell’ambito degli eventi organizzati per le festività natalizie.

Per la prossima settimana il programma delle Festività natalizie cala l’”asso” dal 13 al 16 dicembre torna la Regina,  va in scena infatti la 1 edizione della Festa della Cipolla Winter con la possibilità di degustare la famosa cipolla di Cannara nello stand coperto e riscaldato di Piazza Marconi: per le vie del centro storico mercatini di Natale, cornamuse, zampognari, street band e animazione per bambini.

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: