Il concerto dei Micrologus con la straordinaria partecipazione di Pino De Vittorio apre la terza edizione del festival Spello Splendens

Appuntamento domani sera 28 dicembre alle 21.15 nella chiesa di Sant’Andrea

Dalle Laudi, del codice di Cortona (fine XIII secolo), alle composizioni liturgiche medievali passando per varie musiche di tradizione orale del sud Italia sul tema del Natale.

Domani 28 dicembre alle ore 21.15 nella chiesa di Sant’Andrea con il concerto “Stella Nova in fra la gente” dei Micrologus & Pino De Vittorio   si apre la terza edizione del festiva “Spello Splendens. Il Medioevo e il soffio infinito della musica in festa”. Il programma prevede la partecipazione del Coro “Spello Splendens”, formato dai bambini della scuola primaria, dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Spello e da alcuni adulti, preparati sul canto medievale grazie ad una serie di lezioni specifiche effettuate dai docenti del Micrologus. Nel concerto saranno proposti canti processionali, canti rituali, sonate e danze, ninne nanne per la nascita di Gesù Bambino, novene natalizie, repertori paraliturgici rimasti in uso in alcune zone della penisola, sono la sopravvivenza di stili e tecniche musicali, di significati antropologici e sociali, e di una spiritualità, che affondano le proprie radici nel Medioevo e forse anche oltre. Voci e suoni quasi completamente dimenticati, che nel mondo attuale sono relegati nel folklorico, rivivono della loro antica funzione, rivelandosi una chiave di lettura di una cultura distante e altrimenti difficilmente comprensibile.

Gli strumenti musicali utilizzati sono, invece, un’eccezione nella pratica del canto devozionale; in occasioni di festività particolari, nelle processioni e glorificazione dei santi, questi strumenti si potevano aggiungere, fornendo sostegno e rinforzo al canto, su richiesta di quelle confraternite che potevano permettersi il pagamento di musicisti professionisti.

Il concerto, nella sua essenziale ricostruzione, tende alla riproposta non solo degli aspetti propriamente musicali di questo repertorio, ma anche della funzione che queste musiche avevano nel mondo delle confraternite dei Laudesi, delle cattedrali romaniche e di quel repertorio della tradizione orale di oggi ancora presente nelle sue caratteristiche di arcaicità e autenticità.

ore 21,15 – Concerto alla Chiesa di Sant’Andrea “STELLA NOVA IN FRA LA GENTE”

Laudi della Natività tra Medioevo e musica della tradizione orale. Con la partecipazione straordinaria del Coro “Spello Splendens”

 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: