Il Comune di Perugia fa pagare il riscaldamento ai bambini?

Interrogazione UDC

Un’associazione senza scopo di lucro operante all’interno di locali di proprietà comunale, ubicati in San Martino in Colle, per offrire servizi inerenti ad attività extrascolastiche, è stata costretta a raddoppiare la retta mensile per ogni bambino a causa della richiesta avanzata dall’Amministrazione Comunale e relativa al pagamento delle spese di riscaldamento di tutto l’immobile di proprietà comunale, anziché di una quota parte riguardante i soli locali utilizzati.

Questa decisione fa  seguito a quanto dichiarato in Commissione IV relativamente al fatto che l’aumento delle rette per attività extrascolastiche, laddove imputabili esclusivamente all’applicazione della D.G.C. n. 548 del 29/12/2011 (criteri per la concessione in uso di locali scolastici di proprietà  comunale in orario extra-scolastico), non avrebbe superato la cifra di € 1,50 al giorno per ogni bambino.

Mauro Cozzari    

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: