Rossi (Udc): “Il coperchio è stato sollevato”se è così siamo certi che la giustizia farà il suo corso.

Riceviamo e pubblichiamo Non pronunciamo sentenze che non ci spettano, anzi ci auguriamo che le persone coinvolte dimostrino la non fondatezza delle accuse e la loro completa estraneità; questo per il bene dell’Ente e per la politica tutta. Non possiamo però non evidenziare quelli che sembrano alla luce di quanto sta emergendo gli aspetti più disdicevoli della vicenda di Palazzo Bazzani. Quello che leggiamo in questi giorni dai giornali ci descrivono ciò che in parte la seria opposizione in questa città va dicendo da sempre: una gestione del potere che dimenticandosi di essere al servizio del bene comune, distraendosi diventa arrogante e prepotente nell’esercizio utilitaristico del proprio clientelismo.Cresce giustamente il disgusto per la politica locale, che concretamente non fa altro che registrare fallimenti su fallimenti a danno del territorio; con amministratori che nel migliore dei casi sono silenti, accondiscendenti ma anche incapaci e mai all’altezza di difendere la città e i suoi interessi. Ci stanno portando via tutto mentre si tace e si acconsente a tutta una serie di gravi ingiustizie per il territorio (ultima la perdita dell’Asl barattata probabilmente anche con una sicura e vincente candidatura al Senato!). Ciò che sembra emergere anche dalla vicenda Provincia, particolarmente grave, è un sistema di potere padronale che gestisce assunzioni, umiliando il merito e la preparazione, e che poi isola, pressa e minaccia chi non vuol adeguarsi e si ribella. Tutto questo fa perdere definitivamente nell’opinione pubblica credibilità e fiducia verso l’Ente Provincia, uscito tecnicamente salvo ma in verità sconfitto dal dibattito sulla sua soppressione per inutilità.

Anche se meno gravi, rispetto ad altre contestazioni, ad esempio aver voluto e poi usufruito di apposite schede telefoniche per collegamenti internet a spese dell’ente (per essere sui social network, costoro erano sempre presenti su Facebook, sempre pronti a commentare, a controbattere e a far propaganda politica) , anche se non dovesse rappresentare un significativo danno erariale,
ci dice la verità sulla possibile naturale tendenza ad approfittarsene di taluni soggetti; tutto questo è meschino ed intollerabile e va condannato, prima ancora che dalla magistratura, dalla politica stessa.In questo senso sono pazzeschi i comunicati di solidarietà a firma Partito Democratico.

Michele Rossi

Responsabile Provinciale Coesione e Sviluppo UDC Terni

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: