Trionfo del Minimetrò, ma è davvero un affare?

brucomela

LETTERA

5 anni… ma non li dimostra: semmai li sentono i perugini che stanno pagando zitti zitti e buoni buoni la bella cifra di 10 milioni di “euri”  per rientrare nel faraonico progetto, inaugurato il 29 gennaio del 2008. Leggo un bellissimo articolo sul Corriere dell’Umbria. Elogi a non finire alle “argentee supposte” che fino ad oggi, dimenticandoci che da 5 anni i perugini pagano, lo ripeto 10 milioni di euro ogni botta, per ricordare come le “supposte argentee” siano vanto della città, come aiutano a muoversi nel traffico caotico di una città di appena 160 mila abitanti, come decine di artisti ne abbiano elogiato il trun trun, come anche il mitico Mogol ne sia stato affascinato… tanto che si è certi che la prossima canzone scritta per Celentano o Mina abbia un riferimento doveroso al brucomela…. Un articolo bellissimo, meravigliosamente scritto, con impegno e con dovizia di particolari e dati tecnici. Pensate in 5 anni ha trasportato 14 milioni (e mezzo aggiungo io) di passeggeri… un successone!!! Già, peccato che all’appello ne mancano almeno altri 14 milioni per festeggiare. Mi spiego. Il piano del trasporto urbano del Comune di Perugia, a suo tempo, presumeva almeno 5 milioni e seicento mila viaggiatori annui ad un prezzo di 1,25 euri a passeggero per poter rientrare nel costo manutenzione e pareggio. Prendiamo carta e penna e facciamo due conti: 5.600.000 x5 fa 28 milioni di passeggeri in un anno. Opperbacco ma ne mancano esattamente la metà…. oddio… la celebrazione festeggia 14 milioni e ne mancano altri 14 milioni che si sono persi per strada? Non male come compleanno per la ditta brucomela. Immaginatevi di avere una impresa che fa maglioni o scarpe e che avete previsto per andarci almeno a pari di fare 28 milioni di maglioni o di scarpe in 5 anni e vi ritrovate ad averne vendute la metà… dite la verità avreste da incazzarvi o sareste felici di festeggiare tronfi il compleanno? Secondo me sareste chiusi già da un pezzo. Ma la premiata ditta brucomela è felice e contenta, come un uovo di Pasqua. Ma se mancano 14 milioni di passeggeri… come fa il brucomela a guadagnare? Oddio la matematica è matematica… o hanno sbagliato le previsioni o qualcuno sottobanco ci mette i soldi? Più facile la seconda. provare a chiedere in Regione, qualcosa ne sanno. Il mio direttore diceva le bugie non si possono dire, ma la verità la si può tacere… per l’appunto.

Giampiero Tasso

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: