I FIORI DEL MARE Poesia vincitrice del concorso FIORI DI PUGLIA

I FIORI DEL MARE

Le spalanca le braccia

quell’uomo di bronzo

quasi a voler stringere il mondo,

ma non il mare.

Il mare non si lascia stringere.

 

Appartiene al cielo

e sembra esser li’

solo per legarsi alla pietra

così bianca e brillante

che par mandorla acerba.

 

Da noi il mare é un segreto.

E’ nostro e di nessuno.

 

Come l’uomo di bronzo,

lo teniamo dentro e dietro di noi,

spalancando, si, le braccia

ma per barrare il passaggio a tutto il resto.

Per proteggere il segreto azzurro

dalle cose del mondo.

L’uomo di bronzo vuole volare

sulle cose del mondo.

 

Così, per moti duri e infiniti

avanza la barca delle speranze sue

verso la vita, che vola.

Non c’é porto

dove passare la notte,

non c’é marinaio

che ascolti con lui le sirene.

Galleggia sola

la barca delle sue speranze

e resiste

e risponde senza cura

agli abissi che s’aprono

e che sotto di sé

inghiottono ingordi

le cose e il tempo delle cose.

 

Meravigliosi sono da noi

i fiori del mare.

 

Elisabetta Giuliani – Parigi

Tag: , ,

Una Risposta to “I FIORI DEL MARE Poesia vincitrice del concorso FIORI DI PUGLIA”

  1. luciano Says:

    A me piace molto il simbolismo poetico che emana questa composizione poetica. Complimenti !

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: