TRA SPETTACOLI E RIEVOCAZIONI STORICHE PRENDE IL VIA IL 30° PALIO DELLE BARCHE

Sabato 20 luglio, alle 18, nella sala consiliare, convegno sulle origini medievali del Palio

di Nicola Torrini

Si accendono i riflettori sulla 30sima edizione del “Palio delle barche”. Inizia, infatti, sabato 20 luglio la “settimana” più lunga dell’anno per i cittadini di Passignano sul Trasimeno. Novi giorni tra concerti, spettacoli, taverne e rievocazioni storiche, fino domenica 28 luglio, quando andrà in scena la sfida finale tra i quattro rioni cittadini, Centro storico, Centro due, Oliveto e San Donato. Ad aprire la manifestazione, proprio per celebrare l’importante traguardo raggiunto, sarà un convegno sulle radici medievali del “Palio delle barche”, che si terrà alle 18 nella sala consiliare del Comune. L’evento trae, infatti, ispirazione dalla guerra combattuta tra gli eserciti delle nobili famiglie perugine degli Oddi e dei Baglioni durante la quale, nel 1495, questi ultimi costrinsero i propri nemici a scappare dal castello del borgo lacustre, barche in spalla, verso il lago. Sempre sabato 20, è in programma anche un ampio cartellone musicale. Si inizia alle 18.30 con un aperitivo sul lungolago, al Pidocchietto, con “L’invisibile unicorno rosa”. Al “Bev&Remo” pub, alle 22.30, sarà poi la volta dei “Pensieri positivi”, tribute band di Jovanotti, e, a mezzanotte e mezzo, chiuderà la serata il dj set a base di rock, di Giulia Salvi, dj e vj di Virgin Radio.

Sarà, però, la cerimonia di consegna delle chiavi della città e la presentazione del Palio 2013, con la partecipazione del Gruppo storico Città di Passignano, domenica 21 luglio, alle 22, a decretare l’avvio vero e proprio della manifestazione. Lunedì 22, poi, con l’intero lungolago adibito ad area pedonale, cittadini, turisti e visitatori potranno assistere al grande spettacolo pirotecnico de “L’incendio del castello”. Tutte le sere sarà possibile degustare le specialità culinarie del territorio nella taverna gestita dai rioni e dalla pro loco cittadina.

 

 

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

Una Risposta to “TRA SPETTACOLI E RIEVOCAZIONI STORICHE PRENDE IL VIA IL 30° PALIO DELLE BARCHE”

  1. angelo pennacchioni Says:

    A proposito di rievocazioni : Ore 11 del 19 luglio 1943.
    MUssolini ed Hitler sono a colloquio nella lussuosa villa Gaggià di Feltre e Roma è sotto un bombardamento aereo iniziato alle 10,45. Al Duce la notizia del bombardamento viene data intorno alle 11,10 all’inizio del discorso Fùhrer, mentre il Re Vittorio Emanuele III segue l’attacco da una terrazza di Villa Ada.
    Da una ricostruzione storica di ” cronologia.leonardo.it leggiamo: “… Gli americani – anticipando gli inglesi, più avanti spiegheremo il motivo- scegliendo un drammatico giorno storico, l’incendio di Nerone, con 321 bombardieri bimotori B-25 e B- 26 e numerosi caccia, in due fasi una al mattino ed una al pomeriggio, effettuano( avevano promesso che mai l’avrebbero fatto né a Roma, Firenze, Venezia e neppure ad Assisi) con sgangiamento “a salva” pesanti bombardamenti sulla capitale – con tante innocenti vittime civili e danni devastanti al millenario patrimonio artistico. Si volevano colpire gli obiettivi militari…ma quando una squadriglia di bombardieri fa il “salva” non può mirare proprio nulla….Eisenhower era stato del resto esplicito con i suoi piloti che aveva scelto con cura e personalmente: ” se perb salvare un solo uomo americano dovete buttar giù il Colosseo, buttatelo giù…” Aveva ordinato.
    Oggi inizia al quartiere di San Lorenzo una rievocazione storica tutta dipinta di rosso…ed unico dettaglio storico antiamericano è il raddoppio del numero dei morti! ( V. Repubblica di ieri).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: