Vittorio Sgarbi A GUALDO TADINO PER I GIOCHI DE LE PORTE

gualdoLa presenza di Vittorio Sgarbi, ha anche lo scopo di omaggiare il giovane artista Jacopo Scassellati, l’autore del Palio 2013. Un’opera corale e appassionata , che Catia Monacelli, curatore d’arte, ha così descritto nella disamina critica per la rivista “Il Bussolo”, a cura dell’Ente Giochi de le porte: “E bolle il sangue: è la disputa finale. Silenzio intorno.San MicheleArcangelo dispiega le ali e le sue mani benedicenti avvolgono la scena. Troneggiano in alto i simboli della città: il rosone della cattedrale di San Benedetto e la Rocca Flea.

È forte l’odore della terra, nel petto i battiti rimbombano. Ecco, è il momento: i somari sono allineati e l’ultima sfida si sta per consumare.La bocca digrignata degli equidi, maschere i volti dei fantini, ormai trasfigurati, in movimento e proiettati nel caleidoscopio di tensioni: il corpo dei cavalieri, i nervi, i muscoli, le braccia si schiacciano, si fondono, diventano un tutt’uno con l’animale. Uno squillo di luce taglia a metà la scena e ne illumina i volti: dal fondo nero tutto intorno emergono paesaggi di latte, pietra, nebbia e colline”.

Tutta la manifestazione si articola su tre giorni, e ognuno è dedicato a un tema specifico.

Al termine delle gare la porta vincitrice brucerà la Bastola, la strega antica nemica di Gualdo. Passati gli attimi di delusione e sconforto per le porte sconfitte, nella città sarà festa grande per tutta la notte.

PROGRAMMA:

IL VENERDI

Ore 18.00 Corteo storico. Scambio dei doni, apertura delle taverne, inizio dei Giochi de le Porte.

Ore 21.30 Esibizione del Gruppo Sbandieratori della Città di Gualdo.

IL SABATO

Ore 14.00 Corteo dei giocolieri e prove di tiro con arco e Fionda.

Ore 16.30 Esibizione competitiva “Balestrieri Waldum”. Cerimonia di consegna del palio al vincitore.

Ore 20.00 Consegna delle chiavi della Città al Gonfaloniere.

Ore 20.30 Lancio della sfida tra le porte.

Ore 21.00 Corteo storico. circa 800 personaggi in costume d’epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.

LA DOMENICA

Ore 10.30 Pesa dei carretti di gara e sorteggio.

Ore 14.00 Esibizione Gruppo sbandieratori città di Gualdo Tadino

Ore 14.30 Corteo storico. circa 800 personaggi in costume d’epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.

Ore 15.30 Benedizione dei giocolieri e dei somari.
I Giochi :
– Corsa del Somaro con il carretto (a tempo).
– Tiro con la fionda.
– Tiro con l’arco.
– Corsa con il somaro a pelo di tutte le Porte contemporaneamente.

Al termine delle gare la porta vincitrice brucerà la Bastola, la strega antica nemica di Gualdo. Passati gli attimi di delusione e sconforto per le porte sconfitte, nella città sarà festa grande per tutta la notte.

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: