Scandalo: La Regione aumenta l’irpef da 0,2% a 0,6% per pagare i premi ai dirigenti?

Oltre un milione di euro! Questa è la cifra scandalosa che la Regione Umbria ha stanziato per i premi di produzione (quale?) dei 65 “virtuosi” dirigenti regionali, premi che vanno dai 12.000 fino ai quasi 22.000 euro e che si aggiungono alle retribuzioni che i dirigenti già prendono! Tale cifra, sommata ai 2 milioni spesi dalla Regione per pagare le indennità dei dipendenti chiamati alle “posizioni organizzative”, porta il conto a oltre 3 milioni di euro… Quali sono i meriti e i motivi che stanno alla base di questi premi di produzione? Il cittadino, vessato da tasse sempre più care, deve saperlo! Presidente Marini, se lei e la sua giunta non aveste speso questa cifra assurda per premi di produzione e indennità, forse si sarebbe potuto e dovuto evitare l’aumento dell’addizionale Irpef regionale dallo 0,2 fino allo 0,6%, senza mettere le mani in tasca ai cittadini…. Ma evidentemente questa è la politica che piace e che riesce meglio a questa giunta!

Carla Spagnoli – Presidente Onorario del Movimento per Perugia

Ecco la lista dei beneficiati

Gemma Ambrosi 13.967

Mauro Andrielli 15.404

Maurizio Angelici 15.811

Daniela Angeloni 15.811

Leonardo Arcaleni 18.686

Mario Balsamo 15.126

Roberta Berretta 15.644

Catia Bertinelli 18.686

Franco Billi 13.967

Angela Bistoni 15.811

Nera Bizzarri 12.649

Arnaldo Boscherini 15.811

Augursto Buldrini 15.811

Stefania Cardinali 17.488

Amato Carloni 21.000

Paola Casucci 15.811

Marcello Catanelli 15.811

Ambra Ciarapica 18.686

Francesco Cicchella 15.811

Carlo Cipiciani 21.721

Cristiana Corritorio 15.644

Sandro Costantini 15.811

Baldissera Di Mauro 15.811

Giuseppina Fontana 17.249

Franco Farofalo 15.811

Paola Domenica Gonnellini 18.686

Francesco Grohmann 15.811

Stefano Guerrini 15.811

Adele La Moglie 13.967

Mauro Magrini Alunno 15.811

Giuliana Mancini 15.811

Paola Manuali 15.811

Sandro Marcugini 17.888

Alberto Merini 15.811

Giuseppe Merli 18.686

Andrea Monsignori 18.686

Paolo Palmerini 11.595

Sabrina Paolini 18.686

Paolo Papa 15.811

Antonio Perelli 15.811

Paolo Pergolari 15.811

Mauro Pianesi 15.811

Umberto Piccioni 15.811

Bruno Pinchi 15.811

Antonella Pinna 12.649

Angelo Pistelli 15.811

Edoardo Pompo 12.649

Sandro Posati 15.811

Marta Scettri 15.811

Elisabetta Spaccini 12.649

Stefano Strona 15.811

Antonella Tiranti 18.686

Claudio Tiriduzzi 15.644

Daniela Toccacelo 17.249

Maria Trani 17.158

Alessandro Maria Vestrelli 15.811

Angelo Viterbo 15.811

Isabella Cives 12.649

Maria Donata Giaimo 15.811

Commento: Ci piacerebbe ricevere un commento da tutti coloro che ad ogni piè sospinto vanno in tv a piangere per la situazione economica, che i pensionati e le famiglie non ce la fanno più a sopravvivere e che bisogna cambiare (a parole ovvio) le cose. Ci piacerebbe avere un commento dai lavoratori, operai, impiegati, insegnanti, che vedono che questi dirigenti prendono solo di premio di produzione  da uno a due volte il loro salario frutto (questo si) di duro lavoro di un anno.  Chissà  cosa ne pensano i pensionati al minimo, le famiglie de i disabili, i disoccupati, gli esodati,  E i sindacati come possono accettare questa situazione? Esistono ancora i sindacati? però ammettiamolo: l’hanno studiata bella, questi premi sono diventati rimborsi spese a piè di lista alla regione tutti a carico dei cittadini chiamati a coprire con tasse sempre più alte i “capricci” di una amministrazione che crede di vivere nel paese di Bengodi. F.L.R.

 

 

Tag: , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Scandalo: La Regione aumenta l’irpef da 0,2% a 0,6% per pagare i premi ai dirigenti?”

  1. maria cristina paolucci Says:

    Poichè le tasse non ce la facciamo a pagarle noi ci indebitiamo sempre più con Equitalia che ci toglie le case….. Sarà ora che facciamo qualche protesta seria? Ho letto che la Marini riscuote il 30% del gradimento,certo da tutti quelli che benefica in molti modi…. i Sindacati sono i primi ad avallare questa situazione pèerchè sono i primi beneficiari di privilegi e favori… non voglio pensare che sia necessario fare una rivoluzione cruenta,ma possibile che nessuno si possa mettere a capo di una qualche protesta civile e seria? Perchè Casini non si sensibilizza? Ha paura che possa fare la fine di Berlusconi? Perchè è chiaro che chi mette i bastoni fra le ruote della sinistra infilata in tutti i posti di potere reale fa una brutta fine … Non voglio rassegnarmi e spero che qualcuno serio ce la faccia a scalfire questa dittatura dei privilegi..

    "Mi piace"

  2. sere Says:

    C’è molto da dire …nulla da dire a notizie simili,sembra che le grida della gente sempre più disperate nessuno le ascolti.A molte esigenze di cui spesso si ha bisogno nella sanità ..nelle pensioni ..nella scuola nella quotidianità di vita vengono spesso giustificate le restrizioni con la parola “crisi”: La parola “crisi ” non viene fuori quando i soldi vengono spesi per i loro stipendi e previlegi..Poi a chi riesce a inventare nuove entrate emettendo nuove tasse…allora scatta il premio produzione delle “tasse”.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: