EQUITALIA: ARRIVA IL REGISTRO DELLE ”SPESE GIORNALIERE”, OBBLIGATORIO PER TUTTI

Nella legge di stabilità sembra che non ci sia traccia di questa norma, quindi sarebbe da considerare a tutti gli effetti una sana invenzione. però con il permesso dei lettori la lascio come fatto di cronaca che ha girato molto in internet. F.L.R.

E’ passato stamane l’emendamento del Governo che, su  sollecitazione dell’EU, prevede, per tutti i nuclei  familiari o singoli contribuenti, il registro delle “Spese  Giornaliere”. Tale registro verrà inviato, da Maggio 2014, a tutte le  famiglie, esclusi i contribuenti stranieri residenti nel  nostro paese. Il registro, formato da 365 pagine, vidimate dalla Guardia Fiscale Nazionale, sarà inviato alle famiglie direttamente dalla  società di riscossione tributi Equitalia.

Nel registro si dovranno annotare giornalmente tutte le  spese effettuate, dal pacco di caramelle al viaggio di nozze, senza distinzione alcuna.

Inoltre si dovrà enumerare il numero identificativo degli  scontrini e ricevute fiscali, entro le 24 ore successive  all’acquisto. Il tutto servirà per eventuali controlli “incrociati” della  GFN che potrà rivalersi, in caso di mancata annotazione,  sia sul venditore, sia sul consumatore ultimo.

Tutti i coloro che non dichiareranno gli importi delle  spese giornaliere, quindi, in caso di mancata annotazione o smarrimento, saranno passibili di denuncia per “omesse  dichiarazioni fiscali“, con conseguenti ammende pari ad un  valore di 10 volte superiore alla somma non dichiarata.

Per fare un esempio: La mancata registrazione di un  pacchetto di sigarette del valore di 5 euro circa, costerà  50€ di ammenda. I controlli, grazie ad un sistema computerizzato, saranno molto efficaci in quanto anche l’esercente dovrà, nelle vendite effettuate, richiedere la tessera magnetica allegata al registro.

Questo registro cartaceo sarà sostituito entro il 2020  dalla sola tessera magnetica che si utilizzerà come POS  prima del pagamento e dell’emissione dello scontrino con i  nuovi registratori di cassa in fase di progettazione.

Le associazioni dei consumatori sono già sul piede di guerra ed hanno dichiarato che presenteranno ricorso alla Corte Costituzionale.

fonte: http://www.iovivoaroma.it

————————————————————–

Commento: La Ue “sollecita” ed il governo pecora esegue, ormai il fisco vuole guardarci dal buco della serratura, finita la privacy, saremo controllati sui consumi, e su tutti gli acquisti comprese le medicine e le supposte di glicerina. Le associazioni di categoria presenteranno ricorso alla corte costituzionale, ma che ricorso, qui si rischia davvero la rivolta. Non oso immaginare un anziano magari ammalato ed incapace di badare a se stesso alle prese con il registro, in questi casi sarà nominato un tutore fiscale? E da chi? CHE NE PENSATE? F.L.R.

Annunci

Tag: , , , , , ,

5 Risposte to “EQUITALIA: ARRIVA IL REGISTRO DELLE ”SPESE GIORNALIERE”, OBBLIGATORIO PER TUTTI”

  1. Riccardo Maria Gradassi Says:

    Forse e’ opportuno denunciare subito chi emana queste bufale di notizie!! http://www.newnotizie.it/2013/12/nessun-registro-delle-spese-giornaliere-e-in-arrivo-lennesimo-caso-di-satira-incomprensibile/

    Mi piace

  2. Stelio Bonsegna Says:

    Era prevedibile questa dittatura vetero-Comunista.
    D’altro canto, i nostri politicanti, in particolare quelli di Sinistra ed i peracottari di Centro-Destra, chi li ha votati? Noi!
    Quindi: “Chi è causa del suo mal, pianga se stesso”, dice un vecchio proverbio sempre in auge!

    Mi piace

  3. Andrea C. Says:

    Ma è una bufala!!!
    http://www.newnotizie.it/2013/12/nessun-registro-delle-spese-giornaliere-e-in-arrivo-lennesimo-caso-di-satira-incomprensibile/

    si sembra lo sia. grazie per il commento

    Mi piace

  4. Angelo Pennacchioni Says:

    Lìrresponsabilità non ha limiti, ma sarebbe opportuno non scherzare su questi argomenti!

    Mi piace

  5. FLAVIO Says:

    HA RAGIONE GRADASSI. DENUNCIAMO CHI PUBBLICA QUESTE BUFALE MANDANDO FUORI ROTTA IL CITTADINO Gia’,

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: