PERCHE’ NON CHIEDERE UN CONTRIBUTO SUPPLEMENTARE AGLI OPERATORI ECOLOGICI ?

cane con la palettaLe ricorrenti lamentele dei cittadini, per il degrado e la sporcizia sui marciapiedi come, lungo i viali dei giardini pubblici, sono dovuti in parte agli escrementi dei nostri Amici a 4 Zampe e dall’altra dagli stessi indisciplinati cittadini, che gettano rifiuti, più o meno evidenti nelle stesse aree.

E’ bene anche precisare, che i rifiuti organici sui marciapiedi e nei giardini pubblici, non sempre depositati dai nostri cani, ma spesso anche da altri animali a 2 zampe….Per quelli che riguardano i nostri Amici a 4 Zampe, è bene ricordare ai loro padroncini, l’esistenza di norme e regolamenti municipali, che li obbligano alla raccolta dei loro escrementi, quando per le inevitabili necessita fisiologiche, sono costretti a depositarli sui percorsi pedonali.

Basterebbero adottare semplici abitudini, come il dotarsi delle buste o guanti reperibili gratuitamente, nei reparti frutta e verdura dei supermercati.

Questo eviterebbe i giustificati malumori dei cittadini, costretti a calpestare gli incomodi rifiuti.

A questo proposito vorremmo ricordare alla nostra Amministrazione, che a suo tempo era stato deciso di collocare appositi contenitori lungo le strade, per la distribuzione delle buste utilizzabili per la raccolta delle feci canine.

Contenitori tuttora esistenti, ma che non sono più riforniti delle buste necessarie a questo scopo e allora gli stessi proprietari di cani non resta che provvedere direttamente ad acquistarsele ed usarle all’occorrenza, se non vogliamo continuare ad alimentare i ricorrenti malumori.

Se da una parte, questo invito a comportamenti più civili dobbiamo rivolgerlo ai proprietari di cani, dall’altra dobbiamo invitare la nostra Amministrazione, ad agire anche nei confronti dell’Azienda partecipata “GESENU s.p.a”, la quale preposta alla raccolta dei rifiuti, oltre ad effettuare il servizio ordinario della raccolta e svuotamento dei contenitori, dovrebbe anche usare le scope in dotazione, per ripulire marciapiedi e viali dei giardini pubblici.

Un ruolo questo, che dovrebbe essere di competenza anche, degli attuali operatori ecologici (ex spazzini), che non necessita l’uso di mezzi meccanici, trattandosi di marciapiedi, con modeste superfici da ripulire, anche con un solo operatore, come d’altronde viene fatto per Corso Vannucci,

Effettuare questo servizio supplementare, non implica necessariamente aumentare personale, né tantomeno costi supplementari, in questo periodo di vacche magre, ma semplicemente, un impegno doveroso da parte degli gli stessi operatori ecologici, già preposti a ripulire le strade.

Il lavoro supplementare che chiediamo loro, è soltanto una riduzione del tempo, che dedicano alle pause prolungate e agli inutili scorrazzamenti con veicoli a vuoto, lungo le strade del centro….

Non crediamo che questa richiesta sia da considerarsi un’eresia, ma semplicemente un servizio più efficiente, che sollecitiamo alla nostra Amministrazione, perché inviti la stessa Azienda partecipata Gesenu s.p.a., ad effettuare e garantire anche questo servizio, lungo i marciapiedi e i viali dei giardini pubblici. Ricordando ai nostri amministratori che i cittadini già pagano salatamente il relativo costo, con la tassa sulla T.I.A.

Lettera firmata: Un  Cittadino – Perugia

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: