PERUGIA: RIQUALIFICARE I GIARDINI DEL FRONTONE

Riceviamo e pubblichiamo

frontoneI Giardini del Frontone, luogo di svago per i residenti del Borgo Bello, meriterebbero più attenzione, da parte dei competenti uffici comunali, preposti alla manutenzione e fruibilità d’accesso, nelle aree verdi cittadine.
Questi giardini sono oggetto di scarse manutenzioni, se non in periodiche circostanze, legate alle manifestazioni celebrative o fiere, che sono, solo in parte culturali, meriterebbero di essere più riqualificati, anche nel resto dell’anno.
Siamo tanti, i cittadini della zona a frequentarli, sia quelli ci vanno con i loro Amici a 4 zampe e sia da altri per esercitazioni sportive, come dagli anziani e i bambini, nei momenti ricreativi della giornata.
Purtroppo è scarsa la manutenzione delle strutture architettoniche, come per la potatura degli alberi, con i rami secchi, che rischiano di mettere in pericolo, la sicurezza degli abituali frequentatori.
Una parte del muro di cinta sovrastante la Porta di S. Costanzo, è da diversi anni transennata con una carpenteria metallica, nonostante le grandi crepe, dovute all’assestamento del terreno, queste non sembrano rassicurare la sua stabilità, nel caso di un imprevedibile crollo.
E oltre a questa, poco elegante carpenteria, messa a proteggere il pericolante muro, da diversi mesi un’altra transenna di legno è stata posizionata intorno all’arco settecentesco, del proscènio anfiteatro, che dovrebbe proteggere i passanti, dall’eventuale crollo della scultura in travertino simulacro del Grifo perugino che sovrasta l’arco.
La messa in sicurezza della scultura in pietra, richiedeva poche ore di lavoro, da eseguire in una sola mattinata, con un semplicemente veicolo dotato del cestello elevatore e con due operatori, per riposizionare il Grifo, fissandolo alla base, con la giusta resina collante.
Sicuramente il costo prevedibile era di poche centinaia di euro, mentre lasciandoli così, per altri mesi, in attesa di eventuali segnalazioni, dell’incomoda palizzata, solo allora l’Assessore di turno, preposto per le opere pubbliche, si deciderà di indire una gara d’appalto, magari affidandola all’ amico di turno, che poi verranno a costare a noi contribuenti, decine di migliaia di euro in più.
Così purtroppo sono gestite e finanziate le opere pubbliche, specialmente in queste ultime amministrazioni comunali….
A proposito di spese dobbiamo chiederci, quale utilità e beneficio hanno prodotto, il nuovo impianto d’illuminazione per i Giardini del Frontone ? Era questo un intervento prioritario e indispensabile, voluto dall’Assessore alle Infrastrutture, se il funzionamento delle luci avviene soltanto dopo la chiusura dei cancelli in fine pomeriggio ?
Discutibile è la chiusura dei cancelli nelle ore notturne, trattandosi di giardini in prossimità del centro abitato, il cui controllo della sicurezza per l’eventuale degrado o spaccio di droga, potrebbe essere facilmente controllato senza particolari difficoltà.
Questi giardini dovrebbero rimanere aperti fino a tarda notte, specialmente nella bella stagione, permettendo ai residenti della zona di frequentarli liberamente in qualsiasi ora della giornata.
Se anche quest’anno sarà proposta la stagione estiva per il cinema all’aperto, non riteniamo che sia giusto consentire l’accesso ai giardini ai soli spettatori paganti.
Poiché se da una parte si giustifica il godimento dello spettacolo per chi ha pagato l’ingresso, dall’altra il gestore della rassegna cinematografica, dovrebbe adeguare la disposizione dello schermo visibile solo ai partecipanti, lasciando libera l’area circostante per coloro che vanno solo a passeggiare o prendere bibite al chiosco in fondo ai giardini.

I Cittadini frequentatori del Frontone

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: