Cane ucciso, il sindaco Romizi: “Un gesto crudele, solidarietà per i proprietari di Ares”

“Mi ha colpito e scosso l’episodio di violenza accaduto nei giorni scorsi nei confronti di Ares, il cane rapito e successivamente ucciso”. Lo afferma il sindaco di Perugia che sottolinea come si tratti di un “episodio che ha in sé una crudeltà che lascia senza parole. Mi auguro che le forze dell’ordine, che si sono messe prontamente all’opera, possano trovare al più presto gli autori di quel terribile gesto. Alla famiglia proprietaria di Ares va la solidarietà mia e di tutta la città”.

Tag: , , , , , , , ,

Una Risposta to “Cane ucciso, il sindaco Romizi: “Un gesto crudele, solidarietà per i proprietari di Ares””

  1. Giuliano Says:

    Grazie Sindaco ,

    il Suo, è un primo segnale della rinnovata presenza Istituzionale, che fa sentire la Sua voce, condividendo lo sdegno e la solidarietà personale e di tutta la Città, per il vile gesto, nei confronti di Ares e per la famiglia proprietaria.

    La criminalità a Perugia, purtroppo non poteva svanire d’incanto, col nascere di un nuovo governo, diverso dal precedente.
    La presenza della criminalità è purtroppo evidente nella cronaca giornaliera, anche in questi ultimi giorni.

    Da Lei ci attendiamo un deciso cambiamento e rinnovamento per un deciso impegno nel stimolare i cittadini e gli organi preposti per il controllo e la tutela dell’ordine pubblico, affinché tutti insieme possano collaborare nella lotta di contrasto alla criminalità diffusa.

    Ci rendiamo conto che questi sono giorni molto impegnativi per Lei, dovendo formare il nuovo Governo cittadino e ben altre preoccupazioni, assillano la mente e occupano le Sue giornate.

    Noi siamo tutti vicini a Lei per incoraggiarlo a iniziare questo nuovo percorso istituzionale, con fermezza e coraggio.

    Come dissi precedentemente al Suo predecessore quando iniziò il mandato: Lei da oggi, non è solo il Sindaco di tutti i Cittadini, ma lo è anche Sindaco e protettore dei Cani, come di tutti gli Animali in generale.

    La nostra Perugia deve tornare a rivivere armoniosamente, quel senso di appartenenza comune ad una società civile e pacifica.
    Un cordiale saluto.

    Giuliano Cianelli

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: