LA SICUREZZA PUBBLICA UNA PRIORITA’ ASSOLUTA CHE I CITTADINI CHIEDONO AL SINDACO ANDREA ROMIZI

Ares

Ares

La cronaca di questi ultimi giorni ci ha raccontato dell’agghiacciante episodio, accaduto in pieno centro di Perugia, l’aggressione subita da F., da parte di tre individui probabilmente di origine straniera, per rapirgli il suo fedele amico a 4 zampe “Ares”.
Nonostante la sua immediata reazione e disponibilità ad offrire loro denaro, per evitare che sia rapito il suo cane, i malviventi se lo sono portato via.
F. ha subito iniziato la ricerca, diramando la notizia su FB e con foto segnaletica e recapito, ha affisso volantini nelle strade del centro storico.
Ciò nonostante due giorni dopo, ha dovuto apprendere la tragica notizia che il suo fedele amico era stato ritrovato morto appeso ad un albero, nei pressi dell’Eremo delle Carceri ad Assisi.
La notizia si è rapidamente diffusa in città e specialmente fra i tanti padroncini di cani, seminando sgomento, indignazione e rabbia nei confronti degli spietati e criminali assassini.

Aldilà delle motivazioni, che hanno indotto i 3 malviventi, a rapire il povero Ares, quello che resta più agghiacciante è stata la loro decisione di sopprimerlo in maniera così atroce e ingiustificabile.

Passato l’inevitabile choc del momento, ci auguriamo tutti, che l’odioso crimine non resti impunito e che gli autori siano presto individuati e perseguiti dalla legge oltre che dalla loro coscienza.
Per quanto siamo sempre meno fiduciosi nell’azione tempestiva e inflessibile dell’Autorità giudiziaria, a causa di leggi troppo blande e per l’incertezza della pena, vogliamo nutrire una pur minima speranza, che giustizia sia fatta per il povero Ares e il suo padroncino.

Fatte queste considerazioni, da domani, i cittadini di Perugia si augureranno che la nuova Giunta che sta nascendo sotto la guida del Sindaco Romizi, inizi quell’azione del rinnovamento amministrativo del Comune, come anche la riorganizzazione di tutto il sistema per il controllo della sicurezza nella nostra Città.
La sicurezza dovrà essere una delle principali priorità cui dovrà dare corso il nuovo Sindaco, per rispondere alle tante attese dei cittadini, che l’hanno più volte ribadita durante tutta la campagna elettorale.
Rinforzare i sistemi di controllo sicurezza, tramite la video sorveglianza, nelle zone più a rischio della Città, aumentando i pattugliamenti delle Forze dell’ordine preposte oltre al coinvolgimento degli stessi agenti della Polizia municipale.
Si ritiene opportuno la presenza di Forze dell’ordine anche in borghese per meglio, penetrare nelle zone a rischio.
E’ altrettanto opportuno il coinvolgimento degli stessi cittadini a vigilare in situazioni di pericolo per la sicurezza, rendendosi disponibili a segnalare rapidamente alle Forze dell’ordine, situazioni e fatti di cui si viene a conoscenza.
Per vincere la ritrosia emblematica dei nostri concittadini, che pur lamentandosi sempre per qualsiasi situazione, preferiscono rimanere in silenzio omertoso, piuttosto che denunciare apertamente gli episodi d’illegalità, di cui sono testimoni.
Al fine di incentivare la cultura della legalità per un maggiore impegno civile da parte dei cittadini, le Forze dell’ordine dovrebbero accogliere le loro segnalazioni o denunce, garantendone l’assoluto anonimato.

Giuliano Cianelli

Tag: , , , , , , , , ,

Una Risposta to “LA SICUREZZA PUBBLICA UNA PRIORITA’ ASSOLUTA CHE I CITTADINI CHIEDONO AL SINDACO ANDREA ROMIZI”

  1. Angelo Pennacchioni Says:

    Sullo spintone ( energico e sicuro ) di Andrea Romizi vedremo quali direttive impartirà il ” premuroso” ministro Alfano al nuovo prefetto di Perugia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: