Poesia in ricordo del giovane Ciro Esposito

Lettera a Goodmorningumbria

Ciro Esposito

Ciro Esposito

Napoli, tutta, è in lutto!
Da quel, nefasto, 3 maggio Ciro è stato sottoposto a svariati interventi ma, nonostante la solerzia e le capacità dell’equipe medica che lo aveva in cura, il giovane non è riuscito a sopravvivere. Pareva che il ragazzo reagisse alle cure somministrategli ma, dopo un barlume di speranza, che rincuorò famigliari e l’Italia intera, un ulteriore infezione polmonare, lo ha stroncato. I parenti, che gli erano accanto affermano che, prima di esalare l’ultimo respiro, Ciro abbia confermato che a sparargli fosse stato l’ultrà Daniele De Santis,il quale seguita a negare la paternità di tale efferato evento.
L’esecrabile fatto (come molti sanno) è avvenuto durante uno scontro in cui si disputava la partita Napoli – Fiorentina per l’assegnazione della Coppa Italia!
Il sindaco di Napoli ha proclamato, per un giorno, lutto cittadino!
L’ulteriore violenza che si accanisce sempre più negli stadi d’Italia, nonostante gli svariati appelli dei prefetti, dei sindaci, della polizia locale continua l’ascesa, lasciando tutti esterrefatti.
Tifosi e mamme di bambini che amano il calcio, sono terrorizzate a causa di questi facinorosi. Per arginare tali violenze sono state create apposite leggi:- Maggiori controlli agli ingressi degli stadi da parte delle forze dell’ordine. Divieto di entrare allo stadio muniti di armi proprie ed improprie. Chiusura degli stadi non a norma e fatiscenti. Nonostante tutto però, ci troviamo costretti, ancor oggi, a dover commentare fatti così dolorosi e gratuiti.

Desidero dedicare una poesia a Ciro

AMICO CARO…..

Fior di campo
reciso, per oltraggio,
nel prato in cui ancor
s’ha da sognare.

Nella pagina di vita,
di quel giovane quaderno,
più non verga la matita
consumata dai perché?

La sventura
ed ancor lo scherno,
di un assurdo carnevale,
fuori luogo e fuori tempo
da ogni etica morale.

Caro Ciro,
amico caro,
resterà di te
il ricordo
dal sapor
di amaro fiele.
Ammainate le bandiere,
chiuse porte e finestre,
al tuo ultimo passaggio.

Dona a noi
ora il coraggio
di affrontar
vita che resta
e non chiuder più finestre
per uno stupido arrembaggio!

Nuccia Arena in arte NUNU’

Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: