Volete sapere la verità sulle supposte quadrate di Via Sicilia?

di Giampiero Tasso
supposta
Ve lo racconta la pagina numero 11 del giornale di partito, pardon di amministrazione della vecchia giunta Boccali, Perugia Notizie,  Uno Street Park per Fontivegge
Un contributo ideativo è stato fornito alla città dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, per uno Street Park a Fontivegge.
Gli studenti Elita Adviji, Daniele Cateni, Manuel Mesa Delgado e Manuela Montenero, sotto la guida del professor Luca Martini, hanno contribuito alla ricerca e all’ideazione di spazi pubblici contemporanei creando il modello Mondrian Park Perugia.
Gli studenti hanno disegnato una trama di pavimentazione attraverso materiali e colori differenti, punteggiando il parco con elementi di arredo urbano di cemento colorato che rendono possibile la sosta dei pedoni e al contempo favoriscono l’utilizzo del parco da parte di writers, skaters e parkourists; l’installazione di manufatti, contraddistinti da forme di solidi geometrici, consentono allo stesso tempo sedute, pareti/totem per dipinti murali, rampe e ostacoli.
Il progetto rappresenta il risultato di un rapporto costruttivo instauratosi tra il Comune e l’Accademia di Belle Arti di Perugia, a tutto beneficio della città.

Poi si chiedono ancora perchè hanno perso le elezioni.

PS:  In tutta la vicenda si sono mangiati una corsia di via Cortonese, ma non se ne è accorto nessuno… come in Orwell 1984 non danno la notizia che hanno segato una corsia, no… dicono che aumenta la quota pedonale delle strade….

Annunci

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Volete sapere la verità sulle supposte quadrate di Via Sicilia?”

  1. Luca Martini Says:

    Intervengo a commento della notizia in qualità di docente del corso di Progettazione di Interventi Urbani e Territoriali presso l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” Perugia nell’anno accademico 2012-2013 (il corso è attivato nell’ambito del III anno del diploma di I livello delle scuole di Pittura, Scenografia e Scultura), durante la cui attività didattica è stato ideato il concept Mondrian Park Perugia. E intervengo solo per precisare delle inesattezze che rischiano di creare fraintendimenti.
    Il concept citato è stato redatto come esito finale di un’esercitazione didattica di una classe composta da studenti di provenienza internazionale su richiesta degli uffici competenti dell’amministrazione cittadina (in particolare il tema dell’esercitazione didattica è stato concordato tra i dirigenti apicali dell’ufficio tecnico del Comune di Perugia e il Direttore dell’Accademia, e i contatti operativi durante l’attività didattica sono avvenuti tra me, in qualità di docente, e l’architetto Tommaso Bussani del Comune di Perugia). In tal senso l’Accademia, da sempre al servizio della città, anche attraverso l’attività didattica, fornisce solamente idee e spunti (peraltro presentati pubblicamente, come in questo caso laddove il concept è citato nel numero del dicembre 2013 di “PERUGIAnotizie”), che però poi è la città stessa a decidere se e in che misura fare propri, e se trasformarli in progetti professionali attraverso il proprio ufficio tecnico. Questo è ciò che è successo anche nel caso citato, nel senso che il progetto esecutivo in corso di realizzazione è stato redatto dai competenti uffici tecnici dell’amministrazione comunale, che ne stanno attualmente curando l’esecuzione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: