PENSIONATI LADRI D’ITALIA

pensdi Ciuenlai

Nei “promessi sposi” Renzo offre 4 capponi ad un avvocato per trovare un modo di sposare Lucia. Nei “Fuffi Promessi ” Renzi offre ai banchieri di Bruxelles qualche milione di pensionati (le famose riforme) per trovare il modo di allungare l’agonia di questo paese e la sua vita da premier. Al di là del giochino delle smentite di rito , quello che da fastidio è il “come” con il quale viene trattato l’argomento. Su Tv, web e giornali le tante “voci del padrone” (praticamente tutte) fanno a gara per dire che i mali dell’Italia derivano dal fatto che i nostri pensionati, avendo avuto il calcolo retributivo, hanno ottenuto più di quanto gli spettava, “disastrando” (loro mica quelli che sono andati avanti per decenni a pane e tangenti) le casse della Repubblica. Si dice cioè che un uomo o una donna che hanno lavorato per 40 anni in una miniera, una fabbrica, un ufficio ecc. che prendono 1000 euro di pensione (che è un dato già alto per noi) sono dei “ladri di stato”. Quindi contributivo e retrocessione a 700 euro al mese. “Così imparano sti approfittatori”! Ora al di là dell’incredibile ingiustizia sociale e dello scaricare su questi “poveri cristi” il peso della crisi, domando, ma come potete pensare di riavviare lo sviluppo e il mercato interno se togliete soldi alla gente , soprattutto, se li togliete a quelli che funzionano oggi come “cassa integrazione” di figli, nipoti e amici che non hanno reddito o che non ce la fanno? Il punto è che non lo vogliono riavviare, perché questa, lo ripeto non è una crisi, ma una riorganizzazione del sistema, naturalmente a danno dei “poracci”. A Renzie “a cca nisciuno è fesso” !

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: