Dopo il CAOS evitiamo di fare la FRITTATA! La Città vi guarda!

comune di terniRiceviamo e pubblichiamo

Come avevamo già scritto nei giorni scorsi la Giunta comunale continua a prendere cantonate! Infatti il dott. Sandro CORSI, “pluritenutario”  delle cooperative rosse ternane, ha “bacchettato” la dirigenza comunale rea secondo lui, e anche secondo noi,  di voler fare dei bandi ad personam solo che purtroppo questa volta sono rimasti fregati! Infatti sembrerebbe che questa volta l’inghippo non abbia funzionato! Infatti il bando predisposto di nascosto e  in fretta e furia dal Comune e ritagliato su misura per gli Amici del Cerchio Magico ternano (Di Pietro, Corsi, Rossi, Berrettini) e che doveva vedere aggiudicatarie le solite società (quali CIVITA, datore di lavoro della signora Berrettini moglie del senatore Rossi; la società INDISCIPLINARTE gestita dalla Signora Linda Di Pietro e dal suo ex-fidanzato Massimo Mancini, ex perché nel frattempo la sig.ra Di Pietro si è sposata con l’Arch. Almadori, attuale presidente di ATER Umbria e suocero del Giorgio Di Pietro, a sua volta sotto inchiesta della Corte dei Conti per la questione dei finanziamenti pubblici a Radio Galileo oltre a Sandro CORSI con le sue coop pigliatutto) ha avuto un baco: infatti dal cilindro magico è spuntata la MUNUS S.r.l. la più grande società del settore in Italia, che ha rotto le uova nel paniere dei ruspanti ternani figli di e mogli di! Forse stavolta avremo un interlocutore serio e preparato? Forse, perché essendosi accorti dell’errore l’amministrazione comunale ha subito nominato una Commissione tecnica per approfondire la questione nominando 3 membri dell’organo di valutazione: Daniela Virili, dirigente del servizio Cultura di Terni, amica e compagna della su citata Berrettini; Roberta De Sio, docente di storia dell’arte, che si è occupata di progetti per la scuola; Roberta Rosati, manager della cultura, che ha lavorato a Bologna. A redigere i verbali sarà una funzionaria del Comune di Terni, Erminia Bonini, figlia del Bonini già alto-dirigente dell’ATER dove lavora adesso il marito della Signora Di Pietro ed amico degli amici, già Presidente del CentroMultimediale di Terni sotto la giunta Raffaelli e poi sotto la prima giunta Di Girolamo. Riusciranno i nostri eroi a dare un giudizio serio, in quanto sappiamo che la società MUNUS Srl ha presentato un’offerta economica migliore di quella dell’ATI di CIVITA, con grandi risparmi di pubblico denaro e migliori risultati dal punto di vista culturale, vista la gestione fallimentare del museo ternano sotto la gestione DiPietro, oppure dovremo andare a verificare se le 3 ragazze sono anch’esse succubi dei poteri forti della città e non potranno contrastare il potere del Cerchio Magico? Vedremo nei prossimi giorni, la Città vi osserva, non fate una FRITTATA!

Nico Possenti

Tag: , , , , ,

Una Risposta to “Dopo il CAOS evitiamo di fare la FRITTATA! La Città vi guarda!”

  1. Simona Montesi Says:

    L’ha ribloggato su simonamontesi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: