Todi:Incontri con gli autori, Antonella Cilento presenta “Lisario o il piacere infinito delle donne”

lisarioSabato 24 gennaio, alle ore 17.00 alla Sala del Consiglio comunale di Todi, quarto appuntamento del ciclo di incontri con gli autori organizzati dalla Biblioteca comunale “Lorenzo Leoni” con la presentazione del libro “Lisario o il piacere infinito delle donne” di Antonella Cilento (Ed. Mondadori), romanzo finalista al Premio Strega 2014. L’incontro sarà moderato dalla blogger-giornalista Benedetta Tintillini.

Al centro del racconto la storia di una donna che scopre il piacere, di un pittore che scopre la passione, di una città intera che si ribella ai potenti. “Lisario o il piacere infinito delle donne” è un viaggio a ritroso nel tempo nella Napoli del Seicento, un romanzo di avventure, molto vicino alla maniera in cui nel Seicento si scrivevano romanzi epici e picareschi.

“Un romanzo come un Dumas postmoderno nella Napoli chiassosa e colorita della rivolta di Masaniello, tra pittori omosessuali, anatomisti hoffmanniani, nane di un Velasquez plebeo e Santi fiabeschi, si intreccia a un romanzo che esplora la discesa lieve, cruda e felice nel regno misterioso dell’erotismo femminile di una ragazzina quindicenne che legge Cervantes, dorme a comando come una santa o una folle, e chiede con allegria infantile di vivere, vivere e godere: così ‘Lisario o il piacere infinito delle donne’ di Antonella Cilento riesce a farci credere che si possa ancora raccontare per il piacere di raccontare” (Giuseppe Montesano).

 

Antonella Cilento scrive e insegna scrittura creativa da più di vent’anni. Ha fondato nel 1993 a Napoli il Laboratorio di scrittura creativa Lalineascritta (www.lalineascritta.it) e tiene corsi in tutta Italia. Ha pubblicato “Il cielo capovolto” (Avagliano, 2000), “Una lunga notte” (Guanda, 2002, premio Fiesole 2002, premio Viadana), “Non è il Paradiso” (Sironi, 2003), “Neronapoletano” (Guanda, 2004), “L’amore, quello vero” (Guanda, 2005), “Napoli sul mare luccica” (Laterza, 2006), “Nessun sogno finisce” (Giannino Stoppani, 2007), “Isole senza mare” (Guanda, 2009), “Asino chi legge” (Guanda, 2010), “La paura della lince” (Rogiosi, 2012). È tradotta in Germania e in Russia. Collabora con “Il Mattino” di Napoli. Ha realizzato racconti radiofonici per Rai RadioTre e scritto numerosi testi per il teatro.


Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: