Nuova stagione di musica e concerti sta per iniziare all’ Urban di Perugia

urbanUn’altra stagione di musica e concerti sta per iniziare all’ Urban di Perugia, ormai punto di riferimento per chi vuole ballare, divertirsi e vedere live di qualità.

Come ogni anno ci saranno rassicuranti conferme ed alcune novità che puntano a far sì che il pubblico possa trovare nel locale di Sant’Andrea delle Fratte una proposta variegata, mai banale e contemporanea.

Plastic Man

Plastic Man

Ovvie conferme il venerdì targato Friday I’m in rock, ormai IL venerdì di Perugia, Urban calling, che proporrà il meglio della musica alternativa, A night with…, la serata dedicata al tributo ad uno o più gruppi che hanno fatto la storia del rock e Bellaciao! presentata da Ralf con cadenza bisettimanale.

Ci saranno poi gustose novità sia a livello “strutturale” che a livello di programmazione, che si aprirà ulteriormente a mondi e sonorità diverse, ma sempre con una forte attenzione ed un forte legame alla dimensione live.

Si parte venerdì 25 settembre con il primo appuntamento del Friday I’m in rock che proporrà live on stage i PLASTIC MAN (Black Candy Records)

https://soundcloud.com/plastic-man-band

Influenze psych-beat sixties si mescolano ad un sound retrò e moderno allo stesso tempo in cui si fondono elementi garage, punk, psych e pop: tremoli, reverberi e fuzz per un disco fresco e godibilissimo.

“..L’album “Don’t look at the moon”, estremamente compatto nonostante le diverse influenze e più che maturo per una band all’esordio sulla lunga distanza. C’è da credere che sentiremo parlare ancora dei Plastic Man.”

“Un viaggio che attraversa cinquant’anni di musica psichedelica e la fonde in un gorgo del quale i nostri conoscono bene la profondità.”

“No, non state sognando ad “orecchie aperte”, siamo in pieno calore psichedelico, siamo al centro di un glorioso e trionfante vortice beatnik nutrito a garage, pop, grattatine punkyes e un numero su tutti, 60,60 e ancora 60 come frontiera espressiva e stilistica, un mondo ovattatamente vintage che fa rizzare il pelo per quando vero.”

AFTERSHOW BY

FAB. & FOOLY

Per la prima serata del sabato il 26 settembre ci si affida ad un live adrenalinico che non delude mai le aspettative del pubblico.

Nobraino

Nobraino

On stage i Nobraino, band indie rock italiana che nasce negli anni ’90 a Riccione e cresce nel circuito delle autoproduzioni e delle etichette indipendenti. Un gruppo che si è nutrito di concerti, oltre un migliaio, e che ha fatto della performance il suo punto di forza. Conosciuti ormai in tutta Italia per i loro live act dirompenti e fuori da ogni schema, propongono fondamentalmente una forma di cantautorato classico che

non sacrifica l’esuberanza di una solida formazione rock. Un approccio che consente loro di muoversi tra vari generi con grande eclettismo senza mai perdere la loro identità.

Sarà ancora “L’ultimo dei Nobraino” il piatto forte della tournée, pubblicato lo scorso 4 febbraio per Color Sound Indie / Warner Music Italy: quarto album discografico in studio della band, è stato anticipato il 10 gennaio dal singolo “Bigamionista”.

Il disco contiene quattordici tracce capaci di fondere l’indie rock al cantautorato con l’aggiunta di atmosfere folk e testi ironici che da sempre caratterizzano la band. Oltre a “Bigamonista”, vi sono “Via Zamboni”, la via di Bologna sede delle principali facoltà dell’Università; “Jacques Pervert”, che rivolta il nome del grande poeta francese Jacques Prevert, riconsegnando un’idea di amore alternativa. “Bella polkona” gioco di parole che descrive la terra di origine del gruppo, mentre “Michè” è una sorta di omaggio-estensione de “La ballata di Michè” di Fabrizio de André.

Per tutti gli aggiornamenti sulla band, è possibile seguire i loro canali ufficiali.

http://www.nobraino.eu/

http://www.facebook.com/nobraino

http://www.youtube.com/user/nobrainomusic

Prima di loro sul palco BRASCHI

Braschi è un musicista di Santarcangelo di Romagna che canta e scrive canzoni.

Sotto il moniker Lui Sono Io pubblica tramite l’etichetta Brutture Moderne il suo primo disco a maggio 2013. Registrato a Richmond, Virginia insieme ai Sacri Cuori.

A luglio 2013 parte ancora per gli Stati Uniti dove chiude un tour di 20 date tra New York, Washington Dc, Philadelphia, Richmond e tante altre.

Prima di tornare in Italia, registra insieme ai Calexico e all’amico e produttore Jd Foster (Marc Ribot e Vinicio Capossela solo per citarne alcuni) un ep di quattro canzoni.

L’ep è uscito in tutti i negozi e store digitali il 20 maggio 2014 per Brutture Moderne / Audioglobe e si intitola: Richmond.

Braschi è stato in tour con Dan Stuart (leader dei Green on Red) per tutta l’estate 2014.

https://www.facebook.com/braschiofficial?fref=ts

A seguire dj set by Matt Brown & Alex Moments

Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: