Guasticchi, rimettiamo il crocefisso, obbligatorio, nelle scuole italiane

croce

Rimettiamo il crocefisso, obbligatorio, nelle scuole italiane”. E’ quanto proposto da Marco Vinicio Guasticchi, membro della direzione nazionale Pd e vice-presidente dell’assemblea legislativa dell’Umbria, esponente di spicco della cosiddetta area “renziana” della prim’ora. Un post sintetico che ha immediatamente generato un dibattito a più voci anche su twitter che a 140 caratteri ha ripreso e rilanciato la presa di posizione alquanto netta. “Per chi è rimasto scandalizzato – ha dichiarato fra un post e l’altro Guasticchi, rispondendo a diverse sollecitazioni on-line – voglio precisare che il crocefisso rappresenta la nostra cultura cattolica, quella stessa cultura in cui mi sono formato e sono cresciuto. Non vuol dire scambiare lo stato laico con uno confessionale. Vorrei però ricordare a quelli che si stupiscono che in molti casi la tolleranza non è reciproca. Pensate soltanto a quanti cristiani vengono martirizzati ogni anno ed ovunque senza che le coscienze dei cosiddetti laici vengano turbate”.

 

 

 

Annunci

Tag: , ,

Una Risposta to “Guasticchi, rimettiamo il crocefisso, obbligatorio, nelle scuole italiane”

  1. Redazione Anto Says:

    D’accordo con Marco Vinicio Guasticchi.
    Crocefisso obbligatorio anche per me. E’ la nostra cultura, poi ognuno può scegliere la religione che vuole, siano essi musulmani, testimoni di Geova, buddisti o atei.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: