Cammino dietro la Luce- “Vinci l’indifferenza e conquista la pace”

carA Foligno la 49° Giornata della Pace il 1° gennaio 2016

Ogni anno che finisce porta con sé il momento dei bilanci di ciò che è stato e la speranza per quello che sarà. Un 2015 ancora di guerre e disuguaglianze che ci porta a invocare nuovamente e con voce sempre più forte un domani di serenità e pace.

Il 1° Gennaio 2016 nel mondo si celebra la 49esima Giornata Mondiale della Pace: “Vinci l’indifferenza e conquista la pace” è il tema di quest’anno.

“Nello spirito del Giubileo della Misericordia, ciascuno è chiamato a riconoscere come l’indifferenza si manifesta nella propria vita e ad adottare un impegno concreto per contribuire a migliorare la realtà in cui vive, a partire dalla propria famiglia, dal vicinato o dall’ambiente di lavoro.” Papa Francesco

La Caritas Diocesana di Foligno, in collaborazione con L’ Arca del Mediterraneo e M.A.S.C.I., raccoglie l’invito di Papa Francesco invitando la cittadinanza a trascorrere insieme il primo giorno del nuovo anno attraverso una serie di iniziative a partire dal pomeriggio del 1° gennaio.

L’appuntamento è alle 18:30 nella Cattedrale di San Feliciano per la celebrazione della Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Gualtiero Sigismondi; a seguire si andrà in cammino dietro la luce della Pace di Betlem portata dal gruppo scout M.A.S.C.I. che verrà deposta nel Presepe vivente presso la Taverna del Mediterraneo.

“Per quanto riguarda i migranti, vorrei rivolgere un invito a ripensare le legislazioni sulle migrazioni, affinché siano animate dalla volontà di accoglienza, nel rispetto dei reciproci doveri e responsabilità, e possano facilitare l’integrazione dei migranti. In questa prospettiva, un’attenzione speciale dovrebbe essere prestata alle condizioni di soggiorno dei migranti, ricordando che la clandestinità rischia di trascinarli verso la criminalità.”Papa Francesco

La Natività di quest’anno è infatti dedicata a tutti gli esseri umani che in fuga da guerre e fame hanno attraversato il Mediterraneo incontrando una nuova vita ma spesso un destino di morte: Maria, Giuseppe e il Bambin Gesù hanno il volto di una famiglia arrivata a Foligno dalla Nigeria; un modo questo, per donare un importante messaggio di integrazione, amore e solidarietà verso tutti i popoli del mondo.

L’iniziativa terminerà con un momento di festa finale per lo scambio di auguri di inizio anno e con la visita dell’esposizione dei lavori artistici degli alunni della Scuola Elementare Santa Caterina e l’Istituto Professionale E.Orfini realizzati sul tema dei migranti.

Un invito a iniziare l’anno nel migliore dei modi, insieme parlando di pace!

 

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: