FINALMENTE POTRA’ RIPOSARE IN PACE ROGER: IL CLOCHARD DEL BORGO BELLO

Il Sindaco Andrea con Diana e Thommy

Il Sindaco Andrea Romizi con Diana e Thommy

Nel pomeriggio, dopo una giornata grigia d’inverno, alcuni raggi di sole s’intravvedevano fra le nuvole, a rischiarare la mesta folla, dinanzi alla Chiesa del Cimitero Monumentale di Perugia, che li attendeva per la cerimonia funebre, in onore di Roger, meglio conosciuto, come il “Clochard” del Borgo Bello.

Finalmente qui, Roger potrà riposare, nella tomba a lui destinata, dopo essere rimasto, per diverse settimane in giacenza, in una fredda cella dell’Obitorio, nell’attesa che i suoi familiari, residenti nel suo paese di origine il Nicaragua, esprimessero la loro volontà, di reclamarne la salma, per rimpatriarla nella sua terra natia.

Neanche quest’ultimo e doveroso segno di affetto, gli è stato attribuito dalla sua famiglia, per incomprensibili ragioni a noi sconosciute.

In sostituzione all’assenza dei suoi familiari, è venuto a Perugia il Console del Nicaragua, per assistere alla cerimonia funebre di un suo Cittadino.

Oltre al Console, erano presenti per salutare e commemorare Roger, il Sindaco Andrea Romizi e l’Assessore Dramane  Wague. Un bell’esempio di civiltà e di rispetto, che le nostre Istituzioni, hanno voluto testimoniare nei confronti dei Cittadini di Perugia come dell’ospite straniero, che aveva scelto di vivere nella nostra Città.

Qui era venuto molti anni fa, per frequentare la Facoltà di Medicina, conosceva diverse lingue straniere e dotato di un’ottima formazione culturale, doti nascoste, che conoscevano solo gli amici più fedeli che lo frequentavano e ne condividevano con lui, anche i momenti più difficili della sua vita.

Generosa è stata l’amicizia di Clara, una donna semplice del Borgo Bello, sempre disponibile ad ascoltare le sue storie, i suoi momenti di solitudine e difficoltà materiali.

Oltre alla generosità di Clara ed altri amici, numerosi ad elencarli tutti, Roger condivideva la sua vita con i suoi amatissimi cani: Diana e Thommy, oggi anche loro presenti ai suoi funerali, insieme con altri cani, che si erano conosciuti, tra loro girovagare lungo il Borgo Bello.

Diana e Thommy, dopo la tragica scomparsa di Roger, grazie ad alcune volontarie del Canile sanitario, sono stati subito adottati dal generosissimo Cesare, anche lui residente del Borgo, con chi hanno ritrovato, l’affetto di un nuovo padrone, a chi si sono subito affezionati, ricambiandone l’affetto ricevuto.

Questa storia dovrebbe essere di esempio ed incoraggiamento, per i tanti cittadini, che vogliono adottare, un cane, abbandonato e rinchiuso nei canili.

Giuliano Cianelli

Tag: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: