Flamini/Prc: «Siamo vicini alle popolazioni colpite dal terremoto. Basta alla propaganda di Renzi, occorre mettere in sicurezza i territori»

Riceviamo e pubblichiamo
Vogliamo esprimere alle comunità della Valnerina colpite dal terremoto la nostra totale vicinanza. Oggi è però il tempo del rendersi utili e della solidarietà concreta. Per questo stiamo sostenendo il lavoro delle Brigate di Solidarietà Attiva, operanti fin dal terremoto del 24 agosto, attraverso la raccolta di generi di prima necessità e la messa a disposizione delle nostre strutture, a partire dalla nostra sede regionale di Perugia che sta fungendo anche da centro di smistamento.

Ci sentiamo impegnati in azioni di solidarietà concreta, ma vogliamo anche ribadire che al nostro paese e alla nostra regione serve un piano per la messa in sicurezza del territorio, di scuole, di case ed edifici pubblici. Il terremoto non è un episodio. In questo senso comprendiamo l’utilizzo del principio di precauzione e le conseguenti indicazioni della Regione ai sindaci per chiudere le scuole e fare tutte le verifiche possibili. Ma è evidente che continuando cosi le comunità sono del tutto legittimate a pensare che siano proprio ed addirittura le scuole le strutture meno sicure. A seguito delle roboanti dichiarazioni di Renzi, chiediamo allora che la Presidente Marini, oltre a consigliare ai sindaci di chiudere le scuole, intervenga sul governo per sapere che fine hanno fatto le risorse promesse da Renzi per la sistemazione degli edifici scolastici. La Presidente di certo saprà che diversi comuni hanno tutto pronto in termini di progettazione e che mancano solo i finanziamenti. Le graduatorie stanno infatti scorrendo con lentezza e le stesse risorse sono incerte. Inoltre, visto che è in discussione la legge di bilancio, la Regione Umbria chieda che vengano abbandonati i progetti di opere inutili e dannose come Tav e Ponte sullo Stretto e che le risorse vengano impiegate per la sicurezza del territorio.
Enrico Flamini, Segretario Regionale di Rifondazione comunista dell’Umbria

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: