L’EREDITA’ FRANCO – CAROLINGIA NELLA PERSONALITA’ DI FRANCESCO

diegodi Francesco La Rosa
Alberto Morresi, direttore del Centro Studi San Claudio introduce in anteprima su Goodmorning  Umbria la conferenza “L’Eredità Franco-Carolingia nella personalità di Francesco” organizzata dal Centro Studi San Claudio in collaborazione con la Società Culturale “Arnaldo Fortini” che ospita l’evento presso Palazzo Vallemani in Assisi.
1) Che cosa significa dirigere il Centro Studi San Claudio?
E’ piacevole perché ci si trova in mezzo a gente appassionata del proprio territorio e affascinata dalle teorie di Giovanni Carnevale che danno nuovo lustro all’area Picena.

2) Le tesi del Prof. Carnevale, che impatto potranno avere sul Piceno e sulla storia d’Europa se venissero riconosciute a livello accademico?
Sarebbe una rivoluzione importantissima perché  rimetterebbe in gioco tutto quanto abbiamo fino ad oggi conosciuto dell’Europa e del Piceno. Significherebbe accettare l’idea che il Medioevo Piceno era il fulcro di tutte le attività politico-culturali e militari tra Longobardi, Papato e Impero d’Oriente.
3) Cosa si aspetta dall’evento di domani in Assisi?
Mi auguro che le tesi del Prof. Carnevale vengano prese in considerazione dalla nomenclatura degli storici e non rifiutate a priori come purtroppo è sinora accaduto.
Il Prof. Giovanni Carnevale ha dedicato gli ultimi trent’anni allo studio dell’Alto Medioevo
Piceno ed ha pubblicato con cadenza biennale undici volumi, sostenendo l’ardita tesi che, in quell’epoca storica, i Franchi nel 715 d.C. si siano stanziati nel Piceno, cambiandone il nome in Francia (quando la Gallia aldilà delle Alpi conservava l’antico nome romano). La tesi comporta anche l’affermazione, sostenuta da valide prove, che i carolingi Carlo Martello, Pipino il Breve e Carlo Magno abbiano posto in Val di Chienti la loro sede, prima al rango di centro del regno, poi, sotto Carlo Magno, di impero. Carnevale, assieme al suo fido collaboratore Domenico “Mimmo” Antognozzi ha seguito l’evoluzione storica dell’Alto Medioevo e continua a raccogliere nuove prove a sostegno delle sue tesi. Molti dei sui ex-allievi sono oggi membri del Centro Studi San Claudio al Chienti.
Diego Antolini, portavoce del Gruppo The X-Plan, interverra’ durante la conferenza per spiegare come il suo gruppo di ricerca si sia avvicinato alle tesi del Prof. Carnevale e stiano lavorando insieme per divulgare e informare le persone su questo nuovo scenario storico.
Il Gruppo The X-Plan ha pubblicato quest’anno tre articoli sulla rivista nazionale Enigmi della Storia (Zona Franca Edizioni, Roma): “Seculum Obscurum Rivelato”, “Macerata Carolingia,  questione critica” e “Seculum Obscurum Rivelato: la tomba di Carlo Magno e’ a San Claudio?”
La conferenza si terrà a Palazzo Vallemani in Via San Francesco 12, Assisi alle ore 17:00

Tag: , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: